ManfredoniaSport

Calcio, Ivan Romito saluta il Manfredonia: grazie a tutti


Di:

Manfredonia – “CREDEVO non sarebbe mai arrivato questo momento, quello in cui bisogna prendere una penna e scrivere, di proprio pugno, tutte le emozioni vissute con questa maglia. Ed invece eccolo qui. Un vortice di momenti forti, indelebili nella mia mente ed in quella di tutti gli appassionati sipontini che come me, hanno gioito e pianto per questa maglia, nati con la casacca biancoceleste cucita addosso.”

“Ebbene si, 15 anni di Manfredonia Calcio. Interrotti, si, da alcune parentesi sportive, ma sono sempre 15 anni. Sembrano un’eternità ma in realtà sono passati in fretta con questa maglia che, come dice la mia curva, non passa mai. Adesso, però, è giunta l’ora di far si che la stessa casacca biancoceleste venga riposta nel cassetto dei miei ricordi, così come la fascia da capitano. Sia chiaro a tutti: la mia unica volontà è sempre stata quella di continuare a giocare nel Manfredonia Calcio, la squadra per cui ho sempre tifato e che continuerò a seguire, come un tifoso ‘speciale’. Ma ci sono momenti nella vita in cui le cose vengono viste con un occhio diverso e, probabilmente, è giusto farsi da parte evitando polemiche inutili, che farebbero soltanto il male della mia squadra del cuore. Vado via in silenzio, senza proclami o fuochi d’artificio, com’è nel mio stile. A buon intenditor, poche parole”.

“Ringrazio tutti coloro i quali, a breve o lungo termine, hanno fatto parte di questa società: presidenti, dirigenti e compagni di squadra. La lista di nomi sarebbe lunga, perciò preferisco non citare nessuno in particolare e salutarli tutti, con tanto affetto. Ringrazio inoltre la mia famiglia, che mi ha incoraggiato e sostenuto anche nei momenti difficili, dandomi la forza di andare avanti e non mollare mai.
Infine, ma non perché meno importanti, ringrazio i tifosi del Donia: la Curva Sud ‘Pasquale Cotugno’, la Gradinata e la Tribuna. Tutti, senza alcuna distinzione. Perché è anche grazie a loro se quella maglia l’ho indossata con fierezza in giro per l’Italia consapevole, con quella fascia al braccio, di rappresentare loro e l’intera città di Manfredonia. E credo, senza falsa modestia, di averlo fatto degnamente. Ciao Manfredonia. Anzi, arrivederci!”.

Lo dice in una nota la bandiera del Manfredonia calcio Ivan Romito.

Redazione Stato

Calcio, Ivan Romito saluta il Manfredonia: grazie a tutti ultima modifica: 2014-09-19T19:06:58+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • fante lesto

    Questa lettera è frutto di signorilità e di vero attaccamento alla maglia, è il massimo: un calciatore sipontino dal cuore biancoblu!
    Traspare tutta l’amarezza per non aver potuto continuare con questa maglia, ma anche tutto il rispetto e l’affetto, naturalmente ricambiato, di chi ha dedicato 15 anni calcistici alla propria città: una carriera!
    Ivan Romito non passerà nel dimenticatoio, è stato e resterà indelebile nel firmamento calcistico manfredoniano, il Capitano!
    Sempre umile, mai arrogante, il cuore oltre l’ostacolo anche quando le condizioni fisiche non erano al top: questo è quello che si è percepito dagli spalti.
    Un grande in bocca al lupo al ns. Capitano, con l’augurio di tante soddisfazioni, sicuri che le ns. strade torneranno ad incrociarsi, inevitabilmente….
    Con il cuore, un tifoso sipontino come te!


  • MAXIMO X

    Hai combattuto la buona battaglia, hai terminato la tua corsa, hai conservato la fede. Rimarrai nei cuori dei tuoi tifosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This