Foggia

Vertenza Coop.Futura, sindacati: revocare contratto a società


Di:

Foggia – “AVENDO riscontrato gravi irregolarità derivanti da inadempimenti nei confronti dei dipendenti, la Funzione Pubblica di Capitanata chiede di attivare le procedure per la risoluzione del contratto di appalto con la Cooperativa Futura”. E’ la missiva firmata dal segretario generale della categoria della Cgil, Felice Zinno, e dal responsabile del settore Sanità della Fp, Angelo Ricucci, inviata nella giornata di ieri al direttore generale della Asl di Foggia, Attilio Manfrini, e all’Assessore regionale alla Sanità, Donato Pentassuglia.

La cooperativa di Monteleone è debitrice verso i dipendenti di ben 22 mensilità, una situazione che ha avuto conseguenze disastrose sui nuclei familiari dei lavoratori, impossibilitati anche dal poter far fronte a esigenze vitali dei propri congiunti. “La Coop Futura – affermano Zinno e Ricucci – non ci ha trasmesso alcun prospetto analitico relativo ai crediti maturati da ciascun dipendente, dall’inizio del rapporto di lavoro, così come richiesto durante l’incontro tenutosi alla presenza del Prefetto di Foggia. Né la Coop. Futura ha inteso dare corso alla ulteriore richiesta formulata in quella sede del certificato storico delle rate Inps, Inail e cartelle Equitalia. Peraltro sempre la Coop non ha proposto alcuna soluzione in merito al recupero dei crediti maturati e non corrisposti ai lavoratori, crediti la cui misura è divenuta ingente e desta giustificata preoccupazione tra i lavoratori stessi”.

A fronte di tutto questo, e dopo l’assemblea dei lavoratori tenutasi presso la sede della Cgil il 15 settembre, la Funzione Pubblica ha deciso di mantenere aperto lo stato di agitazione delle maestranze e inviato la richiesta al direttore generale della Asl di valutare l’ipotesi di risoluzione dei contratti di appalto con la Coop Futura “per gravi inadempimenti e irregolarità”. Inoltre la Fp Cgil chiede di dare avvio “all’esame congiunto della situazione al fine di individuare soluzioni idonee che da un lato garantiscano l’erogazione, senza soluzione di continuità, del pubblico servizio e dall’altro salvaguardino i posti di lavoro degli attuali addetti e i loro crediti, valutando l’ipotesi di un affidamento transitorio del servizio ad altra società o cooperativa, nelle more di un nuovo avviso di gara ad evidenza pubblica come previsto dalle vigenti leggi”.

Redazione Stato

Vertenza Coop.Futura, sindacati: revocare contratto a società ultima modifica: 2014-09-19T12:16:48+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This