FoggiaManfredonia
"I nostri Uffici tecnici stanno operando un monitoraggio attento dei danni al fine di attivare tutte le procedure a supporto del comparto"

Emiliano: avviate procedure per richiesta stato calamità in agricoltura

“Purtroppo – spiega Emiliano – eventi alluvionali di questo tipo sono sempre più frequenti e problematici"


Di:

Bari. “Le difficili condizioni del maltempo e le alluvioni di questi ultimi giorni, nel tarantino, come nel foggiano e in altre zone della Puglia, hanno messo in ginocchio colture e terreni, e rischiano di gravare ulteriormente sull’intero sistema agricolo. I nostri Uffici tecnici stanno operando un monitoraggio attento dei danni al fine di attivare tutte le procedure a supporto del comparto”. Così il presidente della regione Puglia, Michele Emiliano, il quale sottolinea che “in conformità con tutte le procedure di verifica, la Regione Puglia chiederà l’attivazione della procedura per la richiesta dello stato di calamità al Ministero”. “Purtroppo – spiega Emiliano – eventi alluvionali di questo tipo sono sempre più frequenti e problematici. Per questo motivo nel corso della negoziazione del PSR 2014-2020 abbiamo previsto con la Misura 5.1 aiuti per il ripristino del potenziale produttivo per quelle imprese colpite da eventi straordinari. Non appena approvato il PSR, tale Misura sarà attivata nell’immediato con l’obiettivo di supportare gli agricoltori a far fronte a queste emergenze”.

Redazione Stato Quotidiano

Emiliano: avviate procedure per richiesta stato calamità in agricoltura ultima modifica: 2015-10-19T23:07:48+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This