GarganoManfredonia
I fatti risalgono alla scorsa estate

Tentata estorsione, 3 fratelli imprenditori arrestati dai CC a Peschici

3 frateli accusati di aver "minacciato ed usato violenza nei confronti di un imprenditore concorrente, per estorcere l'assenso all'utilizzo di un tratto di spiaggia di circa 40 metri, in concessione alla vittima"


Di:

Peschici. I Carabinieri della Compagnia di Vico del Gargano hanno dato esecuzione a tre ordinanze di custodia cautelare emesse dall’Ufficio del G.I.P presso il Tribunale di Foggia su richiesta della Procura nei confronti di tre imprenditori turistici del luogo, gravemente indiziati del reato di tentata estorsione aggravata. I fatti risalgono alla scorsa estate, quando i fratelli Francesco, Mario ed Antonio Delli Muti, gestori di un camping turistico in localita “Baia di Manaccore”, “in più occasioni – come riportato dai CC – hanno minacciato ed usato violenza nei confronti di un imprenditore concorrente, per estorcere l’assenso all’utilizzo di un tratto di spiaggia di circa 40 metri, in concessione alla vittima”. L’episodio chiave risale al 3 agosto, quando i tre fratelli, rispettivamente di 43, 32 e 48 anni, hanno prima minacciato e poi aggredito fisicamente l’operatore turistico confinante, provocandogli numerose contusioni, escoriazioni e ferite. Le indagini condotte dai Carabinieri della Stazione di Peschici hanno permesso di far lute sulla vicenda e di risalire ai tre malfattori, grazie soprattutto alla raccolta di preziose testimonianze. I tre imprenditori sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

Redazione Stato Quotidiano@riproduzioneriservata

Tentata estorsione, 3 fratelli imprenditori arrestati dai CC a Peschici ultima modifica: 2015-10-19T10:38:34+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This