Cronaca

Cerignola, usava il figlio disabile per copertura nei ‘traffici’ di droga: preso


Di:

Droga-OkiCerignola – UN residente locale, Michele Vurchio, è stato arrestato stamane, dagli agenti del Commissariato di Cerignola, per detenzione illegale di cocaina. L’operazione è stata eseguita al termine di un servizio  di osservazione nell’area, iniziato lo scorso 16 dicembre nei pressi di via G. Falcone, in particolare nel plesso di case popolari assegnate di recente dal Comune. L’operazione degli agenti di Cerignola è partita quando Vurchio è  stato sorpreso  a bordo di una Opel Corsa di colore azzurro metallizzato, in compagnia del figlio disabile, la cui presenza sarebbe stata usata da Vurchio per eludere i controlli delle forze dell’ordine. Gli agenti avrebbero notato che Vurchio, a bordo della propria autovettura, sarebbe stato avvicinato a turno da alcune autovetture. Dopo un breve dialogo Vurchio e gli uomini presenti nelle macchine sarebbero scesi insieme nei box condominiali nell’abitazione dello stesso arresto; bon nelle cui vicinanze sarebbe stato sorpreso (stranamente) anche il figlio disabile di Vurchio qualche ora prima. I sorvegliati sarebbero dunque scesi insieme nel garage dello stabile, per poi risalire dopo qualche minuto. Dopo un breve appostamento, gli agenti avrebbero deciso di bloccare l’auto sulla quale viaggiava Vurchio edi suoi occupati in via G. Falcone.  Durante la perquisizione agli uomini, Vurchio sarebbe stato trovato in possesso di 155 euro di vario taglio, all’interno del suo giubbotto. In seguito la perquisizione sarebbe stata estesa anche nella casa dello stesso Vurchio fino a rinvenire, all’interno di una scatola di medicinali marca Oki, un involucro in cellophane di colore bianco, contenente della sostanza pulvirenta di colore bianco che da esame narco-test risultava essere “cocaina”, del peso complessivo di grammi 10,5. Dopo le formalità di rito, Vurchio è stato accompagnato nella carcere di Foggia, messo a disposizione del Procuratore della Repubblica di Foggia. Sottoposti naturalmente a sequestro denaro e droga.

Cerignola, usava il figlio disabile per copertura nei ‘traffici’ di droga: preso ultima modifica: 2009-12-19T16:50:45+00:00 da Girolamo Romussi



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This