Edizione n° 5308
/ Edizione n° 5308

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Sopravvivere all’Antropocene. Roberta Buiani per InAbsentia

AUTORE:
Luigi Starace
PUBBLICATO IL:
19 Dicembre 2019
Cultura // Eventi //

Continuano gli appuntamenti del padiglione In Absentia, padiglione digitale della Biennale The Wrong a cura del collettivo Semiophera di Lino Mocerino e Francesca Giuliani. Gli eventi come sempre sono realizzati in collaborazione con Est-Ovest DanzaStigmamente Arte Media e Psichiatria, Parole Contrarie e Presidi del Libro Manfredonia.

Questa volta il tema principale è il rapporto intenso, complesso e spesso complementare fra Arte e Scienza.

Dal momento che le cose facili ai due ragazzacci artistici di Semiophera non piacciono si è scelto di calare il focus nell’attualità ed ecco che dal Canada domani, 20 dicembre, gli studenti del Corso di Tecniche e Tecnologie della Grafica dell’Accademia di Belle Arti di Foggia ascolteranno Roberta Buiani in Sopravvivere all’Antropocene: dialoghi sull’estinzione e l’emergenza.

“Il nome  Antropocene genera non poche domande sullo stato di salute del pianeta, visto il panorama formito da televisione e giornali. Cosa a cui internet non si sottrae. Chi di noi frequenta i social media è ormai abituato ad assistere a una continua litania di notizie, video, immagini (più o meno fake, più o meno sensazionali) che ci avvertono di trovarci in un periodo di forte trasformazione. Il cambiamento climatico, l’imminente estinzione di animali e insetti, la scomparsa del paesaggio naturale a causa della speculazione umana, sono tutti fenomeni sintomatici di una nuova era che ormai è entrata a far parte del gergo popolare: l’Antropocene appunto. Il termine è tanto suggestivo quanto problematico, perché attribuisce molta responsabilità dei fenomeni che stanno trasformando il mondo in modo così drastico e catastrofico alla specie umana.

Ma stiamo veramente andando incontro a un’irrevocabile estinzione di ogni forma di vita? Ma davvero la specie umana è così speciale da trasformare (o per alcuni salvare), da sola, un intero pianeta?

Ma davvero il resto degli organismi, degli animali, degli insetti, dei fiori e degli alberi se ne staranno a guardare, mentre la specie umana, da sola, si appresta a salvare (o abbandonare) il pianeta grazie alla scienza e alla tecnologia?

Roberta Buiani è un’artista, ricercatrice e curatrice nell’ambito dei nuovi media e all’intersezione tra arte e scienza. Ha co-fondato ArtSci Salon (https://artscisalon.com) e co-organizzato LASER Toronto (https://www.leonardo.info/civicrm/event/info?id=132) presso il Fields Institute for Research in Mathematical Sciences, dove attualmente è research fellow. Il suo lavoro esplora come i meccanismi scientifici e tecnologici traducono, codificano e trasformano il mondo naturale e umano.

Con ArtSci Salon ha organizzato mostre e conferenze allo scopo di discutere argomenti di interesse comune alle arti e alle scienze ma che spesso vengono interpretati in modo diverso da queste discipline. Il progetto a cui sta lavorando, “Emergent:coping with complex phenomena”, studia i nuovi organismi che emergono come conseguenza del cambiamento climatico, della sperimentazione in laboratorio e dell’immaginario digitale.
Il sito Web di Roberta Buiani è http://www.atomarborea.net

Lascia un commento

“L’intelligenza è la capacità di adattarsi al cambiamento.” Stephen Hawking

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.