Edizione n° 5342

BALLON D'ESSAI

CHEF // «Innamoratevi di questo mestiere», dalla Puglia l’appello ai giovani chef di tutt’Italia
20 Maggio 2024 - ore  15:19

CALEMBOUR

ESTATE // Trenitalia, al via il Frecciarossa notturno Milano-Lecce
20 Maggio 2024 - ore  15:26

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

14 Fedez e le donazioni in pandemia covid, i veri numeri secondo la Regione Lombardia

In una nota ufficiale, la Regione Lombardia ha sottolineato che i posti letto di terapia intensiva realizzati grazie alle donazioni di Fedez e Ferragni sono stati 14

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
19 Dicembre 2023
Hot motori // Manfredonia //

In risposta alle dichiarazioni di Fedez riguardo all’ospedale in Fiera di Milano, la Regione Lombardia ha precisato i numeri reali relativi ai posti letto di terapia intensiva finanziati dalle donazioni del rapper e di sua moglie, Chiara Ferragni.

In una nota ufficiale, la Regione Lombardia ha sottolineato che i posti letto di terapia intensiva realizzati grazie alle donazioni di Fedez e Ferragni sono stati 14, e non 150 come dichiarato precedentemente. Tuttavia, la nota enfatizza l’importanza e l’utilità di tutte le raccolte di donazioni che hanno contribuito a creare strutture e tensostrutture per il ricovero dei pazienti più gravi.

Fedez aveva risposto alla premier Giorgia Meloni, affermando di aver raccolto 4 milioni di euro con sua moglie e di aver costruito una terapia intensiva da 150 posti letto in soli 10 giorni, salvando così centinaia di vite. La Regione Lombardia ha contestato queste cifre, dichiarando che per costruire un’analoga struttura pubblica sono stati necessari 10 milioni di euro e diversi mesi.

La nota della Regione Lombardia ha anche fornito ulteriori dettagli sui tempi di entrata in funzione delle due strutture, sottolineando che dal primo paziente ricoverato nella tensostruttura del San Raffaele il 23 marzo 2020, al paziente ricoverato in Fiera il 6 aprile 2020, sono trascorsi solo 14 giorni. La differenza nei tempi di realizzazione è stata attribuita alla complessità degli interventi e al numero significativamente più elevato dei posti letto nell’ospedale in Fiera.

La Regione Lombardia ha concluso la nota ringraziando i più di 6.000 donatori privati che hanno contribuito alle donazioni per l’ospedale in Fiera, sottolineando che grazie a queste donazioni è stato possibile realizzare un reparto di terapia intensiva con 157 posti letto, curando e salvando la vita a 538 pazienti. La Regione ha esortato a non “svalutare” questo atto di generosità con dichiarazioni imprecise e fuorvianti, ribadendo l’importanza della solidarietà manifestata dai lombardi durante la pandemia.

Lo riporta l’adnkronos.

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.