Edizione n° 5257

BALLON D'ESSAI

IRONIA // Fiorello sui Ferragnez: “Da Fazio scopriremo la verità, sempre che il Codacons non lo impedisca”
23 Febbraio 2024 - ore  10:05

CALEMBOUR

GOSSIP // Ferragnez, è davvero crisi? L’ombra del bluff dietro la separazione
23 Febbraio 2024 - ore  17:24
/ Edizione n° 5257

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Nomina commissario Parco: impugnazione Regione dinanzi Consulta

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
20 Gennaio 2011
Manfredonia //

Pericolo lupi sul Gargano: avv. Pecorella e allevatori (St)
Parco 2010: avv. Pecorella, ass.venatorie (St)
Manfredonia – IMPUGNAZIONE dinanzi alla Consulta del Decreto Ministero dell’Ambiente n. 1045 del 27 ottobre 2010 avente ad oggetto la conferma della nomina dell’avv. Stefano Pecorella a Commissario Straordinario dell’Ente Parco Nazionale del Gargano per la durata di tre mesi, a decorrere dalla data del 2 novembre 2010, per “conflitto di attribuzione”. E’ l’oggetto della delibera 1 dell’11 gennaio 2011 della Regione Puglia ( Delibera ) relativamente alla nomina del difensore da parte della Regione nell’impugnazione del ricorso.

Si ricorda che con Decreto n 1045 del 27 ottobre 2010, il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Stefania Prestigiacomo, aveva confermato la nominato dell’avv. Pecorella Commissario Straordinario dell’Ente Parco Nazionale del Gargano per la durata di tre mesi a decorrere dalla data del 2 novembre 2010. “Poiché tale nomina è avvenuta senza che sia stato avviato il procedimento per raggiungere l’intesa con la Regione Puglia, in violazione dell’art. 9 comma 3 della legge 6 dicembre 1991 n. 394, nonostante l’intercorsa corrispondenza tra il Presidente della Regione ed il Ministro dell’Ambiente – come si legge nella delibera – poiché già pende dinanzi la Corte Costituzionale giudizio per il conflitto di attribuzione proposto dalla Regione Puglia”, avente ad oggetto l’impugnazione del decreto Ministeriale n. 384 del 12 maggio 2010 con cui è stato nominato l’avv. Pecorella Commissario Straordinario dell’Ente Parco Nazionale del Gargano per la durata di tre mesi a decorrere dalla data del 30 aprile 2010, la giunta regionale ha ritenuto di “dover impugnare dinanzi la Corte Costituzionale anche il predetto decreto per conflitto di attribuzione”, conferendo l’incarico di rappresentare e difendere la Regione Puglia ad avvocati regionali. Valore della causa: “straordinaria importanza” ex art. 5, comma 3, del D.M. n.127 del 2004.


RECENTE NOMINA MATTEO RINALDI A DIREZIONE PARCO
– Recente era stata la notizia della nomina di Matteo Rinaldi, già direttore durante l’era Fusilli, alla direzione del Parco Nazionale del Gargano. Questo su “volontà” dell’attuale commissario straordinario, Stefano Pecorella. Si ricorda che Rinaldi nel 2005, per volontà dell’ex presidente del Parco Giandiego Gatta era stato sostituito da Filomena Tanzarella, che a sua volta aveva ceduto il ruolo a Carmella Strizzi (negli ultimi 24 mesi). Strizzi tornata oggi a dirigere il Terzo Settore dell’Ente Parco.


Redazione Stato

Lascia un commento

“Quando hai lasciato il sistema e hai preso il premio, i combattimenti sono finiti e i cacciatori si sono sciolti. Sai com’è. Sono mercenari. Non sono fanatici.” Carl Weathers (Greef Karga)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.