Edizione n° 5310
/ Edizione n° 5310

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Manfredonia, incidente sulla SS89: 2 auto investono cavallo, morto 63enne. 3 feriti

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
20 Febbraio 2016
Manfredonia //

Manfredonia. INCIDENTE stradale in serata nei pressi dell’Abbazia di San Leonardo, lungo la S.S. 89 Foggia – Manfredonia. Da raccolta dati, una Ford Fiesta diretta verso il centro sipontino ha impattato contro un cavallo presente improvvisamente sulla carreggiata. A causa dell’impatto, la Ford è uscita fuoristrada. Deceduto l’autista del mezzo, Nicola Minervini residente a Manfredonia, classe 1953, ferita un’altra persona presente nel mezzo, probabilmente la moglie della vittima. Nello stesso momento è sopraggiunta un’altra auto, una Lancia Lybra, con 2 persone presenti nel veicolo. L’auto avrebbe impattato contro i resti dell’animale presenti sulla strada. Anche la Lancia sarebbe uscita fuoristrada. Feriti i 2 presenti nell’ultimo mezzo, entrambi trasportati urgentemente all’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza, come l’altra persona presente nella Ford Fiesta. I 3 feriti non sarebbero in pericolo di vita, nonostante le lesioni riportate. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Comando Compagnia di Manfredonia, che procedono negli accertamenti, gli operatori della polizia locale, i sanitari del 118, una ditta di autosoccorso per il recupero dei mezzi. Attese le verifiche atte a stabilire il proprietario del cavallo morto in strada.
Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti su "Manfredonia, incidente sulla SS89: 2 auto investono cavallo, morto 63enne. 3 feriti"

  1. Memore di un precedente analogo incidente che vide coinvolto, tempo addietro, il Procuratore Galli, dobbiamo provvedere a indicare su detta strada la segnaletica stradale “Attenti ai cavalli”….. se non si fanno azioni di prevenzione sia da parte pubblica che privata (proprietari cavalli) dobbiamo pensare che le nsotre strade sono strisce di prateria.

  2. Di fronte a questi “OMICIDI” che puntualmente e periodicamente si verificano perché non si prendono DECISIVI PROVVEIMENTI PENALI e non si procede alla chiusura di quelle scuderie che lasciano liberi i cavalli di andare in strada?

  3. A quell’ora cavalli liberi?come Mai non SI vedono anche pecore e , visto che CI siamo anche porci?strano che vagano solo energumeni come cavalli, e poi sempre Su quel tratto di strada….deve essere proprio Il destino…questi cavalli devono sapere proprio tante cose(certo, son cavalli moderni, )

  4. Ancora una lybra!!! Il procuratore Galli era a bordo di una lybra quando perse la vita sempre per lo stesso motivo. Sarà il destino?

  5. Solo qualche settimana fa poteva accadere la stessa tragedia se non fosse stato per un automobilista altruista ed intelligente che si stava recava verso l’interno al bivio per amendola e che si è fermato peri legare il cavallo, che stava procedendo verso la ss, ad un albero, per poi chiamare i vigili e la forestale.

Lascia un commento

“I coraggiosi agiscono, i pavidi desistono.” Luigi Giuseppe Bruno D'Isa

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.