Edizione n° 5306
/ Edizione n° 5306

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

AGRICOLTORI “E’ assurdo”. Coldiretti: ‘Clementine in Puglia prima svendute e ora al macero’

Coldiretti ha denunciato la difficile situazione degli agricoltori

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
20 Febbraio 2024
Economia // Economia //

Le clementine in Puglia, una volta offerte a prezzi stracciati, ora affrontano un destino inesorabile: finire al macero.

Coldiretti ha denunciato la difficile situazione degli agricoltori, i quali sono costretti a “potare gli agrumeti senza neppure riuscire a raccogliere le clementine”, poiché la siccità ha compromesso il loro sviluppo.

La crisi si è ulteriormente acuita a causa dei crescenti “costi di produzione, tra cui spiccano quelli per l’irrigazione di emergenza, schizzati alle stelle“. Coldiretti ha urgato per l’attivazione immediata di un tavolo regionale di crisi per il settore agrumicolo, in risposta al crollo del mercato nella provincia di Taranto. La mancanza di lavoratori per la raccolta è diventata un ulteriore problema, e i prezzi degli agrumi in campagna sono crollati, mentre i costi di produzione sono aumentati vertiginosamente.

L’organizzazione agricola ha sottolineato che la raccolta delle clementine è stata contrassegnata da prezzi estremamente bassi. I frutti vengono venduti in campagna a soli 30 centesimi al chilo, di cui 15 centesimi vanno direttamente nelle tasche degli agricoltori solo per coprire i costi della raccolta. Il risultato è un bilancio economico insostenibile per gli agricoltori, che lottano per far fronte a una situazione sempre più critica.

Lascia un commento

“L’intelligenza è la capacità di adattarsi al cambiamento.” Stephen Hawking

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.