Manfredonia
"L’ultimo Consiglio comunale ha infatti ricalcato quell’ultima cena ben nota a tutti"

Manfredonia. Sindaco Riccardi saluta “Buona vita a tutti.. ” (II)

"Ringrazio i tanti che hanno creduto in questa esperienza di governo e la partecipazione sentita ed emotiva alla mia vicenda personale"


Di:

”Gli ultimi avvenimenti non hanno potuto che farmi prendere atto dell’assenza delle condizioni politiche atte a consentirmi di continuare a svolgere con serenità un compito che avrebbe richiesto in una fase quanto mai delicata il massimo dell’impegno da parte di tutti. L’altro giorno, poi, si è consumato qualcosa di già visto e su cui politicamente non sono più disposto a soprassedere. E non poteva esserci giorno più indicato, visto che siamo nel periodo pasquale. L’ultimo Consiglio comunale ha infatti ricalcato quell’ultima cena ben nota a tutti, dove Giuda Iscariota è finalmente venuto allo scoperto.

“Giuda Iscariota è finalmente venuto allo scoperto”

Pertanto, essendo rimasto ben fermo sulla mia decisione, respingo al mittente ogni possibile tentativo di strumentalizzazione della mia persona e rifuggo da qualsiasi forma di vittimismo.
Le mie dimissioni sono state il frutto di un meditato ed approfondito ragionamento personale e politico. Ho sempre pensato che avrei fatto un passo indietro nel momento in cui mi fossi reso conto che la mia visione politica non fosse stata più coerente con il resto della compagine amministrativa.

Il quadro politico che si è determinato ha annullato ogni mio possibile ulteriore sforzo finalizzato ad avviare un’azione corale e determinata che potesse affrontare, con i necessari tempi rapidi, il piano di riequilibrio pluriennale approvato in Consiglio per evitare il dissesto del Comune di Manfredonia.

Il mio intento era restituire certezze alla città, garantendo i creditori dell’Ente, evitando ricadute penalizzanti sui servizi ai cittadini, puntando a limitare per il futuro la pressione tributaria che la dichiarazione di dissesto rende inevitabile nella sua portata massima, come dimostrato dalle drammatiche esperienze dei molteplici Comuni che in tutto il territorio nazionale sono incorsi in tale nefasto epilogo amministrativo. È noto infatti come dalla data della deliberazione di dissesto e sino all’approvazione del rendiconto i debiti insoluti a tale data e le somme dovute per anticipazioni di cassa già erogate non producono più interessi né sono soggetti a rivalutazione monetaria. Uguale disciplina si applica ai crediti nei confronti dell’Ente, mentre sono congelate procedure esecutive e pignoramenti ai danni dell’Ente con grave danno per chi abbia offerto in suo favore prestazioni d’opera, forniture o servizi.

Il Comune che va in dissesto non può contrarre mutui e non può impegnare per ciascun intervento somme complessivamente superiori a quelle definitivamente previste nell’ultimo bilancio approvato. Per le imposte e le tasse locali, diverse dalla tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, le aliquote e le tariffe di base vengono innalzate nella misura massima consentita per cinque anni.

ph raffaele salvemini

ESTERNO PALAZZO SAN DOMENICO, SEDE COMUNE DI MANFREDONIA – ph raffaele salvemini

Oltre alle responsabilità degli amministratori, quelle ricordate sono solo alcune delle conseguenze della dichiarazione di dissesto che non possono essere sottaciute e di cui la collettività si dovrà fare carico, unitamente ad una opposizione più preoccupata della demolizione dell’avversario politico che delle ricadute delle proprie scelte sui cittadini. Per quanto mi riguarda, non intendo partecipare oltre alla corsa per evidenziare e sottolineare responsabilità altrui. Ho speso ogni giorno di questa esperienza operando nel pieno e rigoroso rispetto delle prerogative che le norme di legge attribuiscono al ruolo politico e istituzionale dell’amministratore pubblico, mettendomi a totale disposizione della città.

QUESTA ESPERIENZA AMMINISTRATIVA VA CHIUSA CON UN’ANALISI PUNTUALE E DETTAGLIATA SU COME È PARTITA E COSA HA PRODOTTO IN TERMINI DI RISULTATI PER LA CITTÀ. ANALISI CHE MI RISERVERÒ DI FARE NEL MOMENTO IN CUI SARANNO DEFINITE LE MIE VICENDE PERSONALI E ALL’ESITO DELLA RELAZIONE DELLA COMMISSIONE DI ACCESSO.

Ringrazio i tanti che hanno creduto in questa esperienza di governo e la partecipazione sentita ed emotiva alla mia vicenda personale e, come diceva Euripide, “è nei momenti difficili che gli amici devono essere utili ai loro amici; quando la sorte è favorevole, che bisogno c’è di amici?”.

Fino al ventesimo giorno dopo le mie dimissioni, così come previsto dalla legge, non mi sono sottratto alla vita politica della città e ho continuato a svolgere il mio ruolo di sindaco con l’impegno di sempre e la determinazione necessaria.

Ora sono all’ultimo atto di un film che avrebbe meritato un epilogo diverso, ma va bene così.

Buona vita a tutti: ai cittadini, ai dirigenti, agli assessori e ai consiglieri comunali che mi hanno accompagnato in questa avventura, a tutti gli impiegati comunali che hanno lavorato sodo, agli amici veri e anche a quelli falsi (peggio per loro, tanto la ruota gira), alla mia famiglia che mi ha supportato e soprattutto ‘sopportato’ e ha subito con amore le mie assenze e le mie mancanze, agli estimatori, ai detrattori. A tutti, ma proprio a tutti.

E buona vita soprattutto alla mia amata Manfredonia. Nel mio cuore per sempre”.

(Nota stampa di Angelo Riccardi, Manfredonia 20 aprile 2019)

Manfredonia. Sindaco Riccardi saluta “Buona vita a tutti.. ” (II) ultima modifica: 2019-04-20T12:24:55+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
29

Commenti


  • IL GIULLARE SIPONTINO

    MADONN QUAND M DSPIACE ASSMEGH A GESU’!!!
    MO M VON DA CHIANG!!!!!!!!!!!!
    SIG SIGH SIGH SICH
    E MO CHI UA PURTE’ ANNAZ A BARACCH SGARZUMMET??????????
    CHI?????????????????????????


  • Re Manfredi

    Sei stato un grande assessore al comune e alla provincia, un grande presidente di Calcio ma come sindaco sei stato un frana.


  • Gino

    Ma imu e tasi sono già al massimo…. La tari potete aumentare…..

  • meriterebbero di peggio i traditori !!!!!


  • Manfredoniano doc

    Sicuramente una vita migliore senza di te…

  • Angelo ricordati che D’Ambrosio …si nasce lo immaginavo che ti avrebbe tradito …

  • GRAZIE X LA SUA BENEDIZIONE DOPO AVER AUMENTATA L’ IMMONDIZIA DICENDO CHE CON LA DIFFERENZIATA DIMINUIVA-STRADE CON VORAGINI NON BUCHE -OSPEDALE RIDOTTO ALL’OSSO-LAVORO 0-IL MARE INQUINATO-DI TUTTO E DI PU’ GRAZIE X LA SUA BENEDIZIONE X AVER MANDATO QUESTA CITTA’ IN AFFONDO SONO SICURO CHE LA SUA BENEDIZIONE CI SERVA X UN NUOVO SINDACO CAPACE DI RISOLLEVARE QUESTA CITTA CAMBIANDO IL VENTO SALUTI


  • CITTADINO

    CHI LASCIA LA STRADA VECCHIA E PRENDE QUELLA NUOVA, SA’ COSA LASCIA MA NON SA’ COSA TROVA….
    SPERIAMO DI CON CADERE DALLA PENTOLA ALLA BRACE

  • CARO SIGNOR SINDACO LEI SECONDO ME HA FATTO LA SCELTA GIUSTA QUELLA DI DIMETTERSI. LEI X QUESTA CITTA’ NON HA FATTO ASSOLUTAMENTE NIENTE. LE SPIEGO.AVEVA PROMESSO CHE CON LA DIFFERENZIATA L’IMMONDIZIA SI ABBASSAVA INVECE L’HA AUMENTATA-LAVORO 0- L’OSPEDALE CHE ORMAI STA IN COMA-STRADE RIDOTTE A VORAGINI-MARE INQUINATO-TURISMO 0 – E’ STATA FATTA LA STAZIONE NUOVA A SIPONTO CON UN OPERA INCOMPIUTA ECCCCCCCC QUINDI FA BENE AD AUGURARCI BUONA VITA A TUTTI NE AVREMO PROPRIO BISOGNO SPERANDO CHE DIRIGA UN NUOVO SINDACO CAPACE DI RISOLLEVARE QUESTA CITTA’ RIDOTTA A PEZZI GRAZIE A LEI E CHI LE FACEVA COMPAGNIA SPERANDO CHE IL VENTO CAMBI E TIRI UN PO’ DI TRAMONTANA SPAZZANDO VIA TUTTO QUELLO CHE HA RIDOTTO A PEZZI QUESTA CITTA’ , SALUTI


  • Arrabbiato

    Premetto che non si giudica! Dico solo questo che se si fanno le cose per passione e per risolvere veramente i problemi l’Italia e anche Manfredonia sarebbero posti meravigliosi! Invece non è cosi! E come quando una persona fa il poliziotto o carabiniere solo per il posto fisso! Infatti la delinquenza in Italia compreso Manfredonia è alta! Invece se una persona lo fa con passione è diverso! Se ad esempio a Manfredonia ci sono 50 carabinieri e 50 poliziotti e tutti intesi a fare il loro dovere sanno già chi spaccia ruba ecc ti vengono a prendere e basta! Invece si fa finta di nulla proprio perché lo si fa per il posto fisso! Quindi se tutti i politici farebbero il loro dovere per passione e per l’amore della propria città non ci sarebbero tanti problemi! Se io vedo che l’opposizione propone qualcosa di vantaggioso per la città lo si approva ecc.. Governare non è facile ma nemmeno impossibile! Quindi… È inutile fare delle ipocrisie! E chi ora ti dovrà precedere oltre a un caos che dovrà sistare lo faccia per amor della gente che vi vota e che vi sostiene con il pagamento delle tasse! E basta!


  • Revolucion

    Da domani a chi daremo la colpa? Da domani tutti questi commentatori (non commendatori) dovranno trovarsi un lavoro. Che pucchet


  • 100 stelle

    Ora Manfredonia si auspica che D
    D non si candidi più. Speriamo


  • michele

    Si e vero ,, come assessore sei stato un grande,, anche come come presidente del Manfredonia ,, idem,, peccato che come Sindaco,, per te hanno prevalso altri interessi ,,,, hai molta esperienza ed intelligenza come persona,, se tu avessi voluto ,, Manfredonia avrebbe brillato,, in tutto,, eri la persona adatta per questa citta,, peccato,, quelli dell opposizione anche se hanno ragione nel contestarti,, non sono alla tua altezza,, perdonami se ti dico la verita,, forse il tempo ti fara riflettere ,, e se potrai fare ancora qualcosa per questa citta,, te ne saremo grati,,

  • SIGNOR ARRABBIATO SUI CARABINIERI E POLIZIOTTI HAI RAGIONE LORO SANNO CHI SPACCIA E CHI RUBA – cOSI’ VALE X I POLITICI INVECE DI PRENDERE A CUORE QUESTA CITTA’ TUTTI GIRANO LA TESTA


  • Pescatore xxl

    Ci vuole una ventata di persone nuove,non vogliamo più vedere questi volti di questa amministrazione, cancellare ed azzerare basta con questi politici che da 25_30 anni hanno fatto politica solo per interessi propri e sono ainoi sotto gli occhi di tutti.Basta vogliamo volti nuovi inoltre vogliamo che i politici che hanno portato al commissariamento non devono essere più candidabili,quindi l’ intera amministrazione va cancellata dalla politica locale.BASTA.


  • Arcangelo Gabirele

    È vero anche DD si deve dimettere ( speriamo).
    Inadeguato

  • SCIAGURATI E TRADITORI A DIR POCO…..(R…….,C….,B….)

  • Manfredonia doc accidt sintetica a me


  • Manfredellin


  • Lettore

    Invito i signori scribi a scrivere in italiano almeno a livello scolastico elementare. Porco demonio!


  • Macerie sipontine

    Ci vuole un sindaco alla Cito o alla De Caro capace di ricostruire Manfredonia dalle macerie e che sappia rivoltarla come un calzino e che sappia iniettare una forse dose di fiducia nel futuro a questo popolo frustrato e dopato dal potere.


  • Il bello si vedra'

    Ora aspettiamo i superman dell’Opposizione, vedremo cosa sanno fare oltre a dire chiacchiere su facebook. Il tempo e’ galantuomo,e la gente vi aspetta al varco per farvi ricordare tante boiate dette. Forza con le elezioni che il bello viene ora.


  • Giustizieresipontino

    Il vero problema è che tutti, si lamentavano di un sindaco seppur votato,ora divenuto insopportabile per la sua arroganza, vanità e sete di potere.
    Tutti parlavano male, tutti speravano non so in cosa. Ma alla fine, una persona sola è stata in grado di far cadere il l’autoproclamato Re di Manfredonia, una persona sola, si è assunta la delicata missione di sconfiggerlo.
    Leggo commenti diffamatori su l’unica persona che ha avuto gli attributi veri di contrastare l’infausto condottiero!! Se Manfredonia ora è libera, lo dobbiamo solo a lui!! Manfredonia ha bisogno di gente vera con gli attributi Come lui! D. D. UN UOMO CON LE PALLE!

  • Ti sbagli giustiziere è un traditore a dir poco


  • Cittadino di Manfredonia

    Manfredonia ha bisogno di un sindaco reale e non virtuale.


  • Giustizieresipontino

    Cappellaio matto , io non mi sbaglio mai,perché prima d parlare, mi accerto d tutto! Detto questo, grazie a lui, questa era è finita!!
    Ora, avanti,avanti idee , programmi per rilanciare questa città, è stavolta… votiamo x bene…. manfredoniani dopo questa esperienza…interessatevi alla politica per poter scegliere un candidato migliore!


  • una Sipontina

    Spero che il prossimo sindaco di qualsiasi colore sia, abiti lontano dal palazzo comunale e che ci vada a piedi in modo da conoscere la vera realtà della città senza guardarla dall’alto o per sentito dire. Riccardi abita nel mio quartiere, ma io non l’ho MAI VISTO , lo conosco fisicamente solo attraverso i social.
    Quindi futuri candidati non fate la passerella tra i quartieri solo in campagna elettorale, mischiatevi tra la gente anche dopo!


  • osservatore discreto

    Lo si potevano vedere ogni tanto seduto in qualche bar oppure alla festa patronale per la sfilata annuale. Poi mai visto neanche io ..


  • michele li bergolis

    alle prossime votazioni,evitate i personaggi di questo paese dei balocchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This