Sport
"Non perdiamo tempo a parlare di quarto o quinto posto, a livello professionale sarebbe un sogno per tutti andare in Champions League"

Gattuso “A Ferrara sarà dura”


Di:

Dopo il fondamentale successo per 2-0 sul Frosinone, Gennaro Gattuso ha incontrato i giornalisti. Il tecnico rossonero ha voluto innanzitutto complimentarsi con Gianluigi Donnarumma per il rigore parato: “Ci è servito per svegliarci, lui ha doti assolute”, prima di proseguire la sua analisi sulla partita e sulla trasferta di Ferrara di domenica prossima.

IL RIGORE PARATO DA DONNARUMMA
“Questa gara con il Frosinone ha rispecchiato tutto il nostro campionato, fatto di sofferenza, di alti e bassi. Ci è servito un rigore per svegliarci. La parata di Gigio racchiude tutta la nostra stagione, lui è nato con delle doti assolute, ora deve continuare così perché gli manca solo la Champions League. Qualora dovesse fare bene anche lì, sarà sulla bocca di tutto il mondo del calcio”

LA TRASFERTA CON LA SPAL
“A Ferrara sarà veramente dura, incontriamo una squadra che non guarda in faccia nessuno e si gioca sempre le partite. Io però sono contento, l’atteggiamento e la mentalità sono cambiati nelle ultime gare di campionato. Per noi, il rammarico più grande sono quei soli 5 punti in sette partite nel momento difficile”.

LA LOTTA PER IL QUARTO POSTO
“Non perdiamo tempo a parlare di quarto o quinto posto, a livello professionale sarebbe un sogno per tutti andare in Champions League. Ma anche da quinti in classifica le valutazioni stagionali non cambiano”.

IL FUTURO
“Io voglio pensare alla SPAL, si sta parlando troppo del mio futuro ma la priorità come ho già detto è l’A.C. Milan. Voglio essere giudicato solo per quello che ho fatto e sto facendo in questo anno e mezzo da allenatore”.

www.acmilan.com

Gattuso “A Ferrara sarà dura” ultima modifica: 2019-05-20T11:13:49+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This