Politica

Debiti fuori bilancio, Persiano(AdC): No a imposte a rialzo


Di:

San Severo, aula Comune (St@)

San Severo – “Nei prossimi giorni questa maggioranza sarà impegnata ad approntare il bilancio comunale che dovrà essere approvato nelle prossime settimane. Un’ulteriore debitoria piombataci addosso dal passato e i continui tagli da parte dello stato rendono ancora più esigue le già scarse risorse disponibili. Alcuni pensano di poter risolvere il problema ritoccando qualche imposta al rialzo passando, così, la patata bollente ai cittadini che già stanno soffrendo per la perdurante crisi.” Così il consigliere Ciro Persiano, capogruppo di Alleanza di Centro, in vista della prossima approvazione del Bilancio comunale: gravato, secondo Persiano, da situazioni debitorie ereditate dalla precedente AC, guidata dall’ex Sindaco, Michele Santarelli.

“A scanso di equivoci – evidenzia il consigliere AdC – questo gruppo consigliare si dichiara sin d’ora contrario a questo tipo di impostazione. Le risorse vanno recuperate attraverso dei tagli alle spese, molte volte non necessarie, che spesso vengono affrontate non per vera necessità, ma per accontentare le legittime aspettative politiche di questo o quel partito o, addirittura, dei singoli consiglieri comunali. In un momento storico in cui le famiglie spesso non riescono nemmeno a soddisfare il fabbisogno di sopravvivenza dobbiamo, tutti insieme, dare l’esempio e dimostrare senso di responsabilità approntando il bilancio con lo spirito di un buon padre di famiglia.”

“Va rivisto, ad esempio, tutto l’assetto organizzativo delle Cooperative che offrono i servizi di supporto che hanno un costo elevato per le casse comunali senza garantire, alcune volte, gli obiettivi richiesti. Vanno notevolmente ridimensionati se non tagliati definitivamente tutti quei contributi elargiti a società sportive e non o concessi attraverso sponsorizzazioni o patrocini vari per manifestazioni varie e spesso di dubbia valenza culturale e sociale.”

“Va adottata una seria e concreta politica di recupero dell’evasione finora sempre annunciata, ma mai attuata nei fatti. Vanno fatte pagare SEMPRE – chiosa Persiano – e senza deroghe tutte le strutture comunali che vengono richieste (biblioteca, auditorium del teatro, teatro, etc.) e che nella quasi totalità vengono rilasciate gratuitamente attraverso i patrocini. Va rivisto il sistema dei parcheggi che non porta un centesimo nelle casse comunali.

“La politica la si deve fare, secondo noi, attraverso la sobrietà, la serietà, l’impegno e la concretezza delle proposte. Il popolo sa guardare e valutare. Queste, insieme ad altre che saranno esposte nelle sedi opportune, sono le proposte che l’ADC porterà all’interno della discussione che si sta avviando e che saranno “conditio sine qua non” per ottenere il nostro voto al momento dell’approvazione definitiva in consiglio comunale. Non tasse – conclude – ma buona amministrazione della cosa pubblica! Siamo convinti che questo sia l’unico modo SERIO per combattere l’antipolitica, stare dalla parte dei cittadini. E noi ci sentiamo da quella parte!”

Redazione Stato

Debiti fuori bilancio, Persiano(AdC): No a imposte a rialzo ultima modifica: 2013-06-20T16:52:26+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This