Edizione n° 5401

BALLON D'ESSAI

ANTIFASCISTE // Cerignola, il 25 luglio la “Pastasciutta antifascista” su Terra Aut
17 Luglio 2024 - ore  13:55

CALEMBOUR

TASK FORCE // Le ricerche di Antonio Draicchio, dopo 7 giorni, sono state interrotte come da prassi di legge
17 Luglio 2024 - ore  14:39

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Autostrade, Salvini: “Valutiamo il superamento dei 130 chilometri orari”

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
20 Giugno 2023
Politica Nazionale //

FOGGIA – Superare il limite di velocità di 130 chilometri orari in alcune tratte, dove ci siano molte corsie a disposizione e dove le statistiche degli incidenti restituiscano dati minimi, pressochè pari allo zero. A sostenere l’idea è il ministro dei Trasporti Matteo Salvini, che questa mattina ne ha parlato nel corso di un’intervista a Radio 24.

 

“Sono convinto- ha detto Salvini- che su alcune tratte italiane a tasso di incidentalità prossimo allo zero, in alcuni orari, laddove ci sono tre, quattro o addirittura cinque corsie un superamento controllato degli attuali 130 chilometri orari come negli altri paesi europei possa essere preso in considerazione”.

 

NO GROSSA CILINDRATA PER 3 ANNI E PENE PIÙ SEVERE PER GUIDA CON CELLULARE

 

Salvini è poi tornato a parlare del disegno di legge sulla sicurezza stradale, annunciato per la prossima settimana. Ha infatti aggiunto: “Intanto quello che porto prevede per i neo patentati l’impossibilità di guidare per i tre anni auto di grossa cilindrata, il ritiro definitivo della patente per i recidivi che creano danni guidando ubriachi e sanzioni più severe per guida con il telefonino”. Lo riporta l’Agenzia DIRE www.dire.it

2 commenti su "Autostrade, Salvini: “Valutiamo il superamento dei 130 chilometri orari”"

  1. Ma che state dicendo..
    Corrotti..
    Ritiratevi…le strade sono piene di morti…La politica italiana…la vergogna di essere italiano…Ridate le auto elettriche…

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.