Manfredonia
"Si tratta di opere con finanziamenti di varie centinaia di milioni di euro"

Galasso: “Capitanata prima in Puglia per opere incompiute”

"Non possiamo pensare di invertire la rotta e porre le basi per uno sviluppo duraturo se non impariamo a programmare e a fare squadra"


Di:

Foggia. “Con 81 opere pubbliche incompiute la Puglia è seconda in Italia solo alla Calabria. Capitanata prima tra le province pugliesi con ben 23 incompiute su 81″. A leggere in chiave critica l’anagrafe delle opere incompiute pubblicata qualche mese fa dal Ministero delle infrastrutture è Juri Galasso, segretario provinciale della Feneal-Uil. “Si tratta di opere con finanziamenti di varie centinaia di milioni di euro (circa 235 in tutta la Puglia), di svariate tipologie. Essere ai primissimi posti in questa speciale classifica non è certo motivo di vanto. Dietro questi dati ci sono le solite lungaggini burocratiche, la scarsa trasparenza ma anche la poca incisività dei comuni dauni e un dialogo interistituzionale, con lo Stato e la Regione, troppo spesso inefficace e farraginoso”, afferma Galasso che rimarca come “le infrastrutture e le opere pubbliche sono una precondizione per lo sviluppo del territorio. Non possiamo pensare di invertire la rotta e porre le basi per uno sviluppo duraturo se non impariamo a programmare e a fare squadra, a essere autorevoli sui tavoli che contano, a innovare e a pensare il territorio in un’ottica globale”.

Redazione Stato Quotidiano

Galasso: “Capitanata prima in Puglia per opere incompiute” ultima modifica: 2015-10-20T10:08:32+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This