Politica

Manfredonia, accordo UdC per candidatura Riccardi. Per il resto: fermento. Damone: sul Golfo ‘La Puglia prima di tutto’


Di:

Riccardi AngeloManfredonia – COME già anticipato dicembrino-udc da Stato, si sono incontrati stasera, nella sede dell’Unione di Centro, la delegazione dell’UDC guidata da Giuseppe Dicembrino e la delegazione del PD locale, guidata dal candidato sindaco Angelo Riccardi. L’incontro, finalizzato a valutare la sussistenza delle condizioni per realizzare una “possibile intesa” in funzione delle amministrative del 2010, ha realizzato nelle parti, come si legge dal comunicato, “la consapevolezza di un possibile accordo politico-amministrativo”. Il confronto, approfondito, ha riguardato i diversi problemi della Città, a partire dall’esigenza di aprire, una nuova fase nel governo cittadino. Quindi la necessità di un governo locale che “impronti la sua attività sulla trasparenza, sulla efficienza e sulla efficacia dell’azione politica”. In merito, la formulazione delle proposte, i vari temi saranno trattati e trasformati in documento programmatico del candidato Sindaco dalla coalizione nel suo insieme. Le delegazioni dell’UDC e del PD hanno giudicato “positivamente” il confronto avviato avendo verificato che sussistono le condizioni per rendere possibile una collaborazione foriera di un “nuovo cammino di progresso e di civiltà della comunità sipontina”. La delegazione dell’UDC, infine, verificata la convinta concordanza alla parte del PD in merito ai temi trattati ed alla necessità di innovare il sistema di gestione della cosa pubblica, ha ritenuto quindi di “poter esprimere il proprio sostegno alla candidatura di Angelo Riccardi”. Per il resto il quasi ufficiale accordo fra UdC e Pd avrebbe mosso altre pedine nello schiacchiere elettorale per le prossime amministrative. Nell’ordine: l’11 dicembre ci sarà l’ufficializzazione del nuovo partito di Francesco Rutelli Alleanza per l’Italia’, con conseguente inserimento, per Manfredonia, del vice-sindaco Franco La Torre, fra i responsabili di ‘Comunità e Territorio’ (con Gaetano Prencipe), ritiratosi, per scelta personale, dalla corsa per le primarie  locali, nelle quali avrebbe affrontato lo stesso Riccardi. Un La Torre che, nonostante le continue smentite, si continua a ritenere “vicino” allo stesso consigliere regionale, ed ex patron (de facto) del Manfredonia Calcio , sempre nella corsa alla poltrona da sindaco di Manfredonia. Dall‘Italia dei Valori: nessun movimento per l’attuale presidente del Consiglio Comunale Anna Rita Prencipe (per molti vicina allo stesso Riccardi). In base a quanto riferito da fonti “vicine al partito” (strano sarebbe stato il contrario), la stessa Prencipe sarebbe stata “molto attiva” ultimamente, nel reperimento delle tessere per l’iscrizione al movimento locale dell’Idv. Per le regionali, cosa cambia con l’accordo quasi ufficiale fra Udc e Pd di Riccardi: Franco Ognissanti dovrebbe in ogni modo continuare la sua corsa per un posto in via Capruzzi; un posto in via Capruzzi, ma da assessore esterno, che sarebbe destinato anche all’attuale primo cittadino di Manfredonia Paolo Campo. Infine, l’Udc a Manfredonia appoggia il Partito Democratico, ma meno a livello regionale: l’accordo infatti si concretizzerebbe solo con l’accantonamento dell’attuale presidente Vendola, oggi auto-ricanditatosi per il posto di governatore (come riferiamo In prima; ieri una cena a tre con la decisione comunicata anche ad Emiliano e Blasi che avrebbero accettato “a malincuore”, incoronando Vendola come “competitor dei progressisti”). Intanto, fermo restando la candidatura di Stefano Pecorella per il centrodestra (una soluzione che ha “spedito” Gatta, favorevole al contrario a sfidare la maggioranza per le amministrative locali, alla corsa per un posto alla Regione), il consigliere Regionale e Segretario Provinciale del movimento politico che fa capo al livello Regionale al Ministro On. Raffaele Fitto, Francesco Damone, ha partecipato ad un incontro “fra amici” che hanno prospettato “l’esigenza” di aprire una sede Comunale del partito ‘La Puglia prima di tutto’ a Manfredonia.Nella riunione si è provveduto nella nomina del Presidente nella persona di Lamparella Donato, alla nomina del Segretario Politico nella persona di Del Nobile Giuseppe, e del Segretario Organizzativo nella persona di D’adamo Gaetano. “Fondare un circolo a Manfredonia, ha commentato a caldo il neo Presidente, rappresenta una sfida”. Ma Damone ha detto anche che i rappresentanti del partito “hanno intrapreso questo viaggioper presentare una lista di candidati alle elezioni amministrative del 2010 per il rinnovo del consiglio Comunale.Con molta umiltà – ha concluso Damone – invitiamo tutti i cittadini di ambo i sessi che hanno a cuore i problemi di Manfredonia a darci una mano e a sostenere il nostro Movimento Politico “la Puglia Prima di Tutto”.

Manfredonia, accordo UdC per candidatura Riccardi. Per il resto: fermento. Damone: sul Golfo ‘La Puglia prima di tutto’ ultima modifica: 2009-11-20T22:26:51+00:00 da Giuseppe de Filippo



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Michele

    Innovare la cosa pubblica? Chi Dicembrino, ma fatemi il piacere! Secondo me questa alleanza creerà più danni a Riccardi che benefici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This