Cronaca
Nota stampa

Festività di San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti del Corpo di Polizia Locali


Di:

Foggia. “In questi anni l’Amministrazione comunale ha restituito dignità al Corpo della Polizia Locale di Foggia. Abbiamo superato la situazione difficile ereditata: molti agenti non avevano neppure le divise, carenza cui rimediavano con l’uso delle pettorine. Siamo orgogliosi del lavoro svolto, che, naturalmente, va ulteriormente migliorato”. È il commento del sindaco di Foggia, Franco Landella, alla celebrazione della Festa di San Sebastiano, patrono della Polizia Locale. Questa mattina, alla presenza del Prefetto di Foggia, Massimo Mariani, del Questore Mario Della Cioppa e dei referenti delle altre autorità militari e civili, la Chiesa di San Paolo, è stata celebrata una Santa Messa, cui ha fatto seguito un incontro nel corso del quale sono stati consegnati gli encomi ed i riconoscimenti agli agenti che si sono distinti nelle diverse operazioni effettuate dal Corpo di Polizia Locale.

Di passi in avanti ne sono stati fatti moltissimi sino ad oggi. Naturalmente il problema del numero degli agenti in servizio, che sono la metà di quelli previsti dalla pianta organica, alcuni dei quali con un contratto part time che stiamo per trasformare in contratti full time – ha detto il sindaco di Foggia –. L’impegno e la professionalità dimostrati in questi anni dal Corpo della Polizia Locale oggi viene confermata anche dai massimi rappresentanti dello Stato e di Pubblica Sicurezza presenti sul territorio. Tra le attività svolte dal Corpo, una particolare menzione merita quella di di indagine legata ai numerosi atti vandalici effettuati in città, molti dei quali posti in essere da giovanissimi cittadini che purtroppo ignorano anche le più elementari regole del senso civico e del rispetto del bene pubblico, oltre, ovviamente all’attenzione riservata al ‘Quartiere Ferrovia’, dove la massiccia di cittadini stranieri crea non pochi problemi sia il piano della civile convivenza sia, purtroppo, sul fronte dell’ordine pubblico”.

“Solo nel 2018 la Polizia Locale ha elevato qualcosa come 31.521 sanzioni elevate nel 2018. Se avessimo avuto un reparto con i numeri previsto dalla pianta organica avremmo sicuramente fatto di più – ha aggiunto l’assessore comunale con delega alla Polizia Locale, Claudio Amorese –. Gli agenti del Corpo hanno sapute interpretare le esigenze di regole e di legalità avanzate legittimamente e quotidianamente dai cittadini. Sanzioni nei confronti dei parcheggiatori abusivi e per soste illegale negli stalli destinati ai disabili sono diventate finalmente realtà negli ultimi anni. E quasi ogni giorno la nostra Polizia Locale interviene, assieme alle Forze dell’Ordine, nel ‘Quartiere Ferrovia’ e nelle zone centrali nei fine settimana. Il premio nazionale che l’ANCI ha assenato alla Polizia Locale di Foggia, proprio il lavoro portato avanti nelle aree limitrofe la stazione ferroviaria, conferma la bontà dell’attività portata avanti dai nostri agenti”.

“L’attività di PG esercitata in questi anni si è tradotta concretamente in arresti, denunce e sequestri – ha evidenziato il Comandante del Corpo di Polizia Locale, Romeo Delle Noci –. Tra le tante operazioni ricordiamo lo sgombero dell’immobile ex Satel occupato abusivamente ed in condizioni igieniche precarie da circa 40 famiglie di etnia Rom, i servizi antidegrado effettuati al ‘Quartiere Ferrovia’, le indagini e l’individuazione degli autori di atti vandalici in danno di beni artistici e le azioni di promozione della coesione sociale e della legalità come, ad esempio, il progetto “Attivi e Sicuri” sulla sicurezza stradale e bullismo e la partnership tra il Comune e l’Università degli Studi di Foggia per la promozione della sicurezza nell’ambito dell’Ateneo”.

Durante la cerimonia il sindaco di Foggia, Franco Landella, ha consegnato le pergamene contenenti l’encomio alSovr. Capo Basile Antonio, Vice Sovr. Campanaro Ciro Antonio, Vice Sovr. Cordisco Nicola, Vice Sovr. De Palma Francesco, Vice Sovr. Marchese Giovanni e il Vice Sovr. Tirelli Gaetano, destinatari del premio conferito dall’ANCI al Corpo di Polizia Locale. Successivamente il primo cittadino ha conferito un encomio scritto al Comandante del Corpo della Polizia Locale,Romeo Delle Noci, ed al Sov.C. Basile Antonio, al V.Sov. Berardino Stefano, al V. Sov. Campanaro Ciro Antonio, al V.Sov. De Palma Francesco, al Sov.C. Di Giovine Raffaele, al  V.Sov. Positano Gaetano, al Comm. C. Cavaliere Franco, ai V. Sovr. Mucciarone Luigi e Ricciardi Massimiliano, ai V.Sov. Campanaro Ciro, Corbosiero Giulia e Marchese Giovanni, ai V.Sov. Bruno Paolo e Mossuto Fabio, al V. Sov. Pilla Caterina ed all’Ass. Buonassisi Antonella.

Il Comandante Delle Noci, infine ha consegnato i propri encomi scritti al Sov. Capo. Basile Antonio ed ai V.Sov.ti Berardino Stefano e Solimine Vito, al V.Sov. Schioppo Riccardo ed al V.Sov. Bruno Paolo, al V.Sov. Ventura Francesco, al Comm. Capo Fiano Salvatore e ai V.Sov.ti Tegon Antonio e Zuccarone Gianfranco, al Commissario Superiore Frattulino Paolo, al Commissario Capo Simone Domenico, Al Sovrintendente Capo Cavalli Severina, ai Vice Sovrintendenti Ventura Francesco e Spadavecchio Vincenzo, nonché Ai Commissari Capo: Carbone Antonio, Carpinone Michele, Iocola Raffaele e Macario Michele ed ai Vice Sovrintendenti: Berardino Stefano, Caione Maria Teresa, Campanaro Ciro Antonio, Caurio Antonietta, Corbosiero Giulia, Della Pace Carlo, De Palma Francesco, Di Bitonto Valeriano, Faleo Nicola, Laratro Silvio, Mancini Adolfo, Palucci Loredana, Palumbo Pasquale, Pastore Santa, Rizzo Francesca, Salvatori Maria Cosima Damiana, Santercole Maria Carmela, Schiavone Rocco, Schiraldi Viviana, Scopece Valentina.

Festività di San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti del Corpo di Polizia Locali ultima modifica: 2019-01-21T16:26:32+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This