Manfredonia
Domani, alle 18,00, presso l’Auditorium “C. Serricchio”

Presentazione “Supplemento al Vocabolario di Manfredonia” di P. Caratù e M. Rinaldi (NCDSM)

Ci sono altre particolarità che arricchiscono la pubblicazione come i Toponimi, specialmente quelli della costa e alcuni soprannomi, dei quali c’è già una precedente pubblicazione (Bollettino NCDSM 7)


Di:

Verrà presentato domani, alle 18,00, presso l’Auditorium  “C. Serricchio”, il “Supplemento al Vocabolario di Manfredonia” di P. Caratù e M. Rinaldi (NCDSM) – Relatrice: Prof.ssa Annalusisa Rubano (Università degli Studi “A. Moro” di Bari)

Queste le caratteristiche della pubblicazione

E’ un lessico storico, basato non solo sulla escussione di fonti vive realmente consultate ma anche sulle testimoniante scritte, i documenti antichi di Manfredonia: dal Regesto di S. Leonardo di Siponto (docc. dal ‘200 al ‘1499) a quelli del ‘400 (Registro del movimento del porto di Manfredonia del 1486-1487 e Conto della fabbrica e fosso di Manfredonia del 1487-1491), al Cabreo di S. Leonardo (del ‘600-700) agli Statuti del’700, ai Proverbi, Preghiere e testi popolari.

E’ il corpus che costituisce la base di questo Supplemento, parte integrante del Vocabolario di Manfredonia. Contiene, inoltre, parole sfuggite nella prima redazione o non definite nella molteplicità dei loro significati. Com’è noto, il lessico…non finisce mai di sorprenderti. E’ una scoperta continua.

Ci sono altre particolarità che arricchiscono la pubblicazione come i Toponimi, specialmente quelli della costa e alcuni soprannomi, dei quali c’è già una precedente pubblicazione (Bollettino NCDSM 7).

E’ un ricco, notevole patrimonio che si porta alla conoscenza degli studiosi e, in particolare, dei sipontini.

Presentazione “Supplemento al Vocabolario di Manfredonia” di P. Caratù e M. Rinaldi (NCDSM) ultima modifica: 2019-02-21T11:34:28+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This