CronacaManfredonia

Autismo, a Vieste un progetto innovativo per le famiglie


Di:

Autismo, progetto in Capitanata (ST, fonte image: figliefamiglia)

Vieste – GIOCHI, vacanze, pet therapy, terapia multisistemica in acqua ed interventi psicoeducativi per bambini e ragazzi con autismo.

Pugnochiuso dal 23 giugno al 22 luglio ed anche l’ultima settimana di agosto, ospiterà un innovativo progetto denominato “E…state Sereni” nato dall’esigenza di numerose famiglie, provenienti da tutto il territorio nazionale, di poter fare una vacanza “costruttiva”, che fosse utile al bambino per poter continuare percorsi riabilitativi e di rieducazione di specifiche capacità cognitivo comportamentali e contestualmente potesse offrire al resto della famiglia una reale opportunità di relax.

I bambini autistici normalmente hanno difficoltà nella comunicazione verbale, nelle interazioni sociali e nelle attività legate al tempo libero e al gioco. Il disturbo rende loro difficile comunicare con altri e relazionarsi con il mondo esterno. Proprio per risolvere le problematiche connesse a queste difficoltà che nasce questo progetto ideato dal dr. Caputo Giovanni e il dr. Ippolito Giovanni, ideatori anche della Terapia Multisistemica in Acqua (Metodo Caputo Ippolito). Il progetto prevede un soggiorno per le famiglie e per i rispettivi figli diversamente abili. Il bambino viene preso in carico da operatori specializzati che effettueranno interventi cognitivo comportamentali, terapia multisistemica in acqua oltre che tutte le attività ludico ricreative e di socializzazione previste dal villaggio della Marcegaglia che ha sempre sostenuto questo importante progetto sociale. Quest’anno saranno previsti anche interventi di pet therapy grazie all’Gruppo Cinofilo Dauno di Foggia presieduto dall’Avvocato Giuseppe Abbatangelo che gentilmente ha messo a disposizione una intera equipe composta dai conduttori cinofili Guidacci, Sciarappa, Campaniello, Iacovelli, Gentile, Lambiae, dalla psicologa dr.ssa Colotti, dai veterinari dr Sonnacchio e Ravo e Azzarito, dal fisioterapista Ciavarella, dalla specialista in benessere e tutela dell’animale dr.ssa Napolitano e la sig.ra Donatiello con i sig Pagano e Alviggi, insomma tutti professionisti che ha voluto volontariamente mettere al servizio dei bambini con autismo la loro preziosa opera professionale.

L’attività è organizzata dalla Cooperativa TMA Group in collaborazione con l’associazione “Il Cireneo” di San Giovanni Rotondo ed altre associazioni provenienti da varie regioni, tra cui l’associazione “L’Amico Speciale” di Napoli e la Fondazione “Oltre il Labirinto” di Treviso.

Redazione Stato

Autismo, a Vieste un progetto innovativo per le famiglie ultima modifica: 2013-06-21T14:15:07+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • mariarosa

    buongiorno che bel progetto……anch’io vorrei portare il mio bambino…..cosa dovrei fare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This