CronacaManfredonia

Pescheria abusiva in box rione Monticchio, sequestri e denuncia


Di:

Controlli nucleo Pg Guardia Costiera-Capitaneria di Porto di Manfredonia (statoquotidiano)

Manfredonia – IERI mattina, il Nucleo di Polizia Giudiziaria della Capitaneria di Porto di Manfredonia ha posto in essere una duplice operazione di polizia volta al contrasto degli illeciti sulla filiera ittica.

Durante il primo intervento, effettuato congiuntamente al Servizio Veterinario ASL FG, i militari operanti hanno rinvenuto, all’interno di un autoparco nel rione Monticchio a Manfredonia, un locale–box adibito a deposito di prodotti ittici, con un’apposita cella frigo funzionante, al cui interno è stato rinvenuto un vascone contenente circa Kg 40 di seppie scongelate pronte per essere vendute come fresche .

Tale prodotto ittico è stato prontamente posto sotto sequestro in quanto trovato in cattivo stato di conservazione, in violazione dell’art. 5 lett. B Legge 283/62 ed il gestore del locale – un pescatore di 50/55 anni – è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria; in aggiunta egli dovrà pagare una sanzione amministrativa di euro 3000 per aver svolto tale attività in mancanza delle autorizzazioni/dichiarazioni previste nel cd. Pacchetto Igiene (Reg. CE 852/04) punito dall’art. 6 D.Lgs. 193/07, mentre per il locale deposito è stata emanata immediata Ordinanza di chiusura . Il prodotto sequestrato verrà smaltito da ditta specializzata.

Seppie (statoquotidiano)

Nella mattinata di oggi, invece, i militari operanti hanno effettuato un’operazione volta al contrasto del fenomeno dell’ambulantato abusivo lungo le principali arterie cittadine, ponendo sotto sequestro circa Kg 60 di prodotto ittico commercializzato in cattivo stato di conservazione; tre ambulanti abusivi, possessori di tale prodotto ittico, sono stati deferiti alla competente Autorità Giudiziaria ed il prodotto è stato distrutto in quanto non ritenuto idoneo al consumo umano.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Pescheria abusiva in box rione Monticchio, sequestri e denuncia ultima modifica: 2013-06-21T12:36:17+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
10

Commenti


  • mariannuculannarje

    Purtroppo non ci rendiamo conto che tutto l’abusivismo imperante ed in tutte le attività possibili,ha portato un arricchimento,ai disonesti ed un impoverimento agli onesti!Se volessero,i nostri politici,il problema lo risolverebbero con una bella leggina .La salute,poi,è tutto un altro discorso e la crisi ed il dover risparmiare ,o il non avere il minimo necessario per fare acquisti,ti porta ad acquistare di tutto;prodotti sottomarche o mal conservati.


  • lilla

    benvenuti a manfredonia! spiaggia MALEODORANTE tipo fogna, cibo avariato…
    com’è l’ospedale?


  • luigi u skifetill

    Meno male che c’è la Capitaneria di Porto.


  • Alberto

    Spett.le redazione,in riferimento alla ‘pescheria abusiva’, ci terrei a precisare che lì non si svolgeva alcuna vendita!inoltre hanno trovato una cella frigorifera,bene ciò significa che era ben conservato!allora quando compriamo la frutta ne vogliamo parlare che appena la portiamo a casa è gia pronta per mangiare..nooo per essere buttata,anche in questo caso la compriamo per merce fresca ma è congelata!!cmq nn prendetevela con persone che per tirare avanti e garantire il minimo alla propria famiglia fanno tanti sacrifici,prendetevela con chi ogni giorno nn dorme la notte per rovinare intere famiglie inventandosi e imponendo tasse su tasse!


  • Redazione

    Buongiorno Alberto, abbiamo riportato quanto comunicato dall’ag procedente; accogliamo il suo intervento; a presto; Red.Stato


  • schumi

    bravo ALBERTO sono con te ma la Redazione non ha nessuna colpa scrive quello che sente,per questo motivo ringrazio REDAZIONE che ci tiene sempre aggiornati.poi vanno solo a vedere le pescherie ma i fruttivendoli no? Questo è il paese dei balocchi


  • Redazione

    Buongiorno Schumi, grazie a lei e ad Alberto; naturalmente riportiamo i dati da atti ufficiali; grazie, buon fine settimana; Red.Stato


  • Miguel

    Tutto questo sui fruttivendoli è vero, ma va anche detto che le persone cercano sempre di andare al risparmio e quindi se la vanno a cercare la merce schifosa. Poi non parliamo di concorrenza sleale.. è pieno di venditori senza registratore di cassa, licenza etc.. ma sempre i soliti onesti vanno a vedere.. Nel caso della notizia sarebbe buono sapere chi sono questi signori in modo da boicottarli a vita dall’acquisto.. visto che avranno pochi problemi con la giustizia e torneranno a vendere come e forse anche peggio di prima!


  • MAXIMO X

    Alberto, e tanti altri ipocriti, anzichè perdere tempo a chiacchierare, ed è risaputo che le chicchiere portano alla tomba, quando li vedete questi abusivi, fate il vostro dovere di cittadini: denunciali. Solo così non vedrete aumentare le tasse.


  • lisa

    il signore in questione continua ancora la sua attività grazie alle connivenze che esistono

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This