Manfredonia

Sversamento fogna nera in acque Molo Levante, poi risolto


Di:

Ingresso Molo Levante (statoquotidiano 2@13)

Manfredonia – UN’IMMISSIONE di liquido “torbido e maleodorante” si è verificata ieri alla radice del Molo di Levante. Alla base dell’immissione una “rottura/avaria della fogna nera a monte della città con sversamento di liquido nella condotta delle acque meteoriche”. Da qui “lo sversamento alla radice del Molo di Levante, nei pressi della spiaggia Castello”.

Celere l’intervento del nucleo di polizia ecologia/ambientale della Guardia Costiera-Capitaneria di Manfredonia, con la successiva collaborazione di una ditta specializzata, referenti AQP e del Comune sipontino. La situazione è tornata alla normalità dopo l’intervento.

Da raccolta dati, il rapido intervento congiunto del Comune, Capitaneria, Aqp, ditta Mucafer di Manfredonia, segue una segnalazione di un giornalista di una testata locale (Graziano Sciannandrone di Manfredonianews.it) che, con alto senso civico, ha comunicato a referenti dell’Amministrazione comunale la problematica presente alla radice del Molo di Levante, anche attraverso delle immagini.

Da qui la presenza sul posto all’indomani della segnalazione con ricerca – tra i pozzetti delle rete fognaria del Comune – della conduttura della fogna nera danneggiata. L’avaria – prontamente eliminata -sarebbe risultata in zona posta centrale, in via delle Antiche Mura.

Nel corso delle operazioni di controllo e monitoraggio dell’area, predisposta anche una rimozione dei rifiuti – da parte dell’Assessorato all’ambiente del Comune – nei pressi di un canalone sfociante nelle acque dell’area.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Sversamento fogna nera in acque Molo Levante, poi risolto ultima modifica: 2013-06-21T14:06:47+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
6

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This