L’imprenditore, da anni operativo nel campo della sicurezza privata, è accusato di evasione fiscale e altri reati tributari. Quarto – noto anche per la scritta “Dux” tatuata sul petto – con la sua società, è stato uno dei main sponsor del Bari Calcio, presidente della Sly United in terza categoria e poi della Sly Trani in Eccellenza. (repubblica)