FoggiaStato news

Logo HR, il 22 luglio ispezione Commissione Europea


Di:

Foggia – SONO Sheila Gupta (Director of Human Resources, University of Edinburgh – Gran Bretagna), Claudia Schober (Human Resources Development, University of Graz – Austria) e Barbara Unkovic(Expert Associate of International Scientific Projects, University of Pula – Croazia) i valutatori designati dalla Commissione Europea per la conferma del riconoscimento del titolo HR (Istituto di Eccellenza nella Gestione delle Risorse Umane nel Settore delle Ricerca) da parte dell’Università di Foggia. Un’autorizzazione che avverrà attraverso un vero esproprio esame da parte dei tre valutatori, che il 22 luglio incontreranno i responsabili scientifici ed amministrativi del procedimento HR e i benefi ciari delle azioni implementate per ottenere tale riconoscimento. È previsto anche un sopral luogo presso tutti i Dipartimenti dell’Ateneo dauno e il controllo dei documenti necessari per potersi pronunciare a riguardo.

L’Università di Foggia ha potuto traguardare questo obiettivo attraverso l’adozione, nel marzo 2010, di una strategia per la gestione delle risorse umane nel settore della ricerca (definita per l’appunto HR –
Human Resources), strumento trasparente, flessibile e facilmente condivisibile tra i soggetti interes sati, che è conforme ai principi contenuti in due documenti della Commissione Europea: la Carta eu ropea dei ricercatori e il Codice di condotta per l’assunzione dei ricercatori.

Tali documenti, pubblicati nel 2005, contengono un insieme di princìpi e prescrizioni su ruolo, responsabilità e diritti dei ricerca tori e dei soggetti che assumono e/o finanziano gli stessi nonché sulle loro procedure di assunzione o nomina. L’obiettivo finale della Commissione Europea è il miglioramento della competitività della ricer ca europea attraverso un lento e graduale processo di cambiamento culturale, di discussione e di confronto tra tutte le parti interessate (istituzioni di ricerca pubblica e privata e referenti politici). «La
strategia HR adottata dall’Università di Foggia – dichiara il Coordinatore scientifico del procedimento e delegato ai rapporti con la Commissione Europea per l’Università di Foggia, prof.ssa
Mariarosaria Lombardi – si colloca in quella più ampia di Ateneo volta al sostanziale riposiziona mento delle attività di ricerca in àmbito nazionale e internazionale, costituendo per di più un adatta mento ai recenti indirizzi nazionali (Legge 140/2010 del MIUR) ed europei. In questa ottica, per il nostro Ateneo, l’adozione della strategia costituirà un fattore di visibilità internazionale nello Spazio eu ropeo della ricerca (European Research Area), di maggiore credibilità all’esterno (autorità locali e na zionali e dello stesso mondo accademico) e di riconoscimento del grado di eccellenza nella gestione
delle risorse umane nel settore della ricerca».

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Logo HR, il 22 luglio ispezione Commissione Europea ultima modifica: 2014-07-21T13:46:26+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This