Manfredonia

Premio Argos Hippium, tra i premiati la città di Lampedusa


Di:

Il sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini (st - grandangoloagrigento.it)

Manfredonia – “DALLA Puglia terra di frontiera a Lampedusa, nuova meta degli sbarchi dei profughi: un abbraccio ideale che unisce due realtà da anni alle prese con la stessa emergenza”. Con un riconoscimento speciale all’isola siciliana, il premio Argos Hippium – giunto alla sua XIX edizione ed organizzato dall’omonima associazione presieduta da Lino Campagna – intende rendere omaggio alla città che più delle altre vive oggi il dramma della migrazione. A ritirare il premio “Argos solidarietà” sarà il sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini. Premi speciali per aver contribuito alla crescita ed allo sviluppo della provincia di Foggia saranno conferiti anche a Carlo Bollino, direttore della Gazzetta del Mezzogiorno, a Vittorio Fineschi, direttore del dipartimento di medicina legale dell’Università degli Studi di Foggia e all’allenatore Delio Rossi.

Durante la serata, che si terrà venerdì 24 agosto con inizio alle 21.00 presso la Basilica di Santa Maria Maggiore di Siponto, sarà ricordato Lucio Dalla, premio Argos Hippium 2008, grazie al tributo musicale che il gruppo pugliese Favonio riserverà al cantautore bolognese. I Favonio riceveranno anche il premio “Lucio Dalla” conferito con il Club Luigi Tenco, che da quest’anno collabora con l’Argos Hippium, segnalando ogni anno il nome di una band a cui assegnare la “Targa Lucio Dalla”.

Gli altri premiati nell’ambito dell’edizione 2012 dell’Argos Hippium (premio che da diciannove anni assegna riconoscimenti ai “figli della Daunia’” distintisi, a livello nazionale ed internazionale, per qualità umane, artistiche e professionali) sono l’avvocato Manuela Cavallo, unica donna referenziata nella graduatoria internazionale di studi legali “Which Lawyer”; Alessandro Marino, manager e docente presso l’Università di Philadelphia; Giuseppe Maria De Peppo, ricercatore e ingegnere presso la Columbia University di New York; Cesare Terracciano, cardiochirurgo e docente presso l’Imperial College di Londra; Simonetta Consiglio, direttore marketing e comunicazione del Gruppo Sisal, il Capitano di vascello Domenico Guglielmi, al comando del Cacciatorperdiniere “Andrea Doria”; Mirko D’Onofrio, ricercatore universitario presso il dipartimento di Scienze Morfologico-Biomediche dell’Università degli Studi di Verona e Floriana De Matteo, manager presso ENI Trading and Shipping.

Tra gli ospiti della manifestazione – presentata dal conduttore di “Uno Mattina–Storie vere” nonché conduttore radiofonico Rai Savino Zaba e dall’ex-Miss Italia ed annunciatrice Rai Claudia Andreatti – il cantautore genovese Francesco Baccini, che eseguirà alcuni brani del suo repertorio. Attesa anche per la presenza dell’attrice Violante Placido, tra le interpreti più affascinanti e talentuose del cinema italiano.


Redazione Stato

Premio Argos Hippium, tra i premiati la città di Lampedusa ultima modifica: 2012-08-21T10:57:47+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
6

Commenti


  • gianni

    bella iniziativa… si sono occupati anche del restauro della basilica di siponto


  • vittoria gentile

    E’ la sindaca. Non vedo baffi o riporti.


  • Redazione

    Così dalla Treccani: sìndaco (ant. sìndico) s. m. (f. -a) [dal lat. tardo syndĭcus, gr. σύνδικος «patrocinatore», comp. di σύν «con, insieme» e δίκη «giustizia»] (pl. -ci).

    Così dalla Hoepli
    [sìn-da-co] – ant. sindico – s.m. (pl. -ci)
    1 Capo dell’amministrazione comunale, che è anche ufficiale del governo per l’esercizio di determinate funzioni.

    In ogni modo l’osservazione merita una dovuta riflessione; grazie dottoressa; Red.


  • vittoria gentile

    Quando una donne viene eletta alla guida di una città, si definisce sindaco o sindaca? Primo cittadino o prima cittadina? E all’interno della giunta si parla di assessore o di assessora? Ministro o ministra? Avvocato o avvocata? Direttore o direttora?
    In fabbrica c’è l’operaia, ma negli studi di progettazione è difficile trovare un’architetta. Problemi linguistici di una società che cambia: mentre le donne ricoprono sempre più spesso ruoli di primo piano nella società, la lingua italiana si trova impreparata a descrivere una realtà ormai fortunatamente molto più avanti dell’idioma.
    La scelta che ci offre la nostra lingua è tra l’utilizzo del sostantivo maschile con la funzione di neutro, l’introduzione dell’articolo femminile di fronte al maschile (la sindaco) o la forzatura al femminile – spesso cacofonica – di un nome che è stato per centinaia d’anni prerogativa del solo uomo (l’avvocata).
    Ma è solo una questione di orecchio e di abitudine? E come ci si dovrebbe comportare?
    Il problema, per noi giornalisti, è all’ordine del giorno. L’Accademia della Crusca si è pronunciata dicendo sostanzialmente che la lingua deve fare il suo corso. Nel frattempo, liberi tutti.
    E se la lingua italiana non la possiamo certo cambiare noi, quello che invece facciamo è schierarci simbolicamente contro una società in cui permangono tracce di discriminazione verso le donne praticamente ovunque, anche per quanto riguarda la lingua. Da Mentelocale.it

    Se i dizionari ancora non vengono aggiornati, la lingua faccia il suo corso come dicono all’Accademia della Crusca. I vocabolari seguiranno. Senza approcci integralisti per carità, ma nella consapevolezza che, se mutiamo noi e il costume, anche la lingua italiana è giusto si faccia il vestito nuovo. O la lasciamo lì con le belle balze dell’ottocento? Tutto qua.


  • Redazione

    “Se i dizionari ancora non vengono aggiornati, la lingua faccia il suo corso come dicono all’Accademia della Crusca. I vocabolari seguiranno.” Grazie, ha ragione; Red. Stato


  • Angelo Berlusconi

    A parte le ciance è una donna molto interessante e fascinosa da corteggiare
    una vera dea, una dea Sindaco. Magari a Manfredonia ci fossero donne cosi, pronte a prendersi responsabilità politiche di primo piano, si sa le sipontine sono balocche come la gran massa dei sipontini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This