Edizione n° 5343

BALLON D'ESSAI

CHEF // «Innamoratevi di questo mestiere», dalla Puglia l’appello ai giovani chef di tutt’Italia
20 Maggio 2024 - ore  15:19

CALEMBOUR

ESTATE // Trenitalia, al via il Frecciarossa notturno Milano-Lecce
20 Maggio 2024 - ore  15:26

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Nuovo codice deontologico, medici; paziente diventa “persona assistita”

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
21 Agosto 2013
Cronaca // Scienza e Tecnologia //

Medici (statoquotidiano - rete8@)
(ANSA) ROMA – Arriverà probabilmente a fine anno il nuovo codice deontologico per i medici italiani, che cambiera’ nome ai pazienti, chiamandoli persone assistite. Conterrà anche la richiesta di una maggiore attenzione per le violenze verso i ‘soggetti deboli’, comprese le donne, spiega Amedeo Bianco, presidente della federazione degli ordini (Fnomceo).

Tra le nuove norme dettate dal codice, la cui ultima revisione risale al 2006, come anticipato dal Corriere della Sera ci sarà anche l’utilizzo del termine ‘persone assistite’ invece di ‘pazienti’. L’attenzione per i soggetti deboli invece non è una novità, spiega Bianco, ma l’inserimento nel codice è un modo per ‘rinforzare’ il concetto, anche sulla spinta dei fatti di cronaca. ”L’attenzione c’era già prima – sottolinea – ma abbiamo voluto concentrare l’attenzione sulle categorie deboli, anziani, minori e soprattutto donne, che come vediamo tutti i giorni sono sottoposti a situazioni di violenza che spesso sono difficili da cogliere”.

La bozza del nuovo codice è stata inviata ai singoli ordini, che hanno fino a metà settembre per formulare le loro osservazioni. ”In seguito il Consiglio Nazionale della Fnomceo esaminerà e approverà articolo per articolo – spiega Bianco – speriamo di riuscire entro fine anno ad adottare il nuovo codice, o al massimo per la primavera del 2014. Molto dipenderà da eventuali altre questioni con maggiore priorità che potrebbero presentarsi”.

La medicina italiana ha molta ‘carne al fuoco’ in questo momento, a partire dal decreto Lorenzin che contiene fra le altre cose la riforma degli ordini, e che deve essere convertito, sempre se il Governo resterà in carica. ”Al momento è difficile fare previsioni – afferma Bianco, che è anche senatore Pd – speriamo di continuare, ci sono leggi importanti da portare avanti”.

1 commenti su "Nuovo codice deontologico, medici; paziente diventa “persona assistita”"

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.