Edizione n° 5343

BALLON D'ESSAI

CHEF // «Innamoratevi di questo mestiere», dalla Puglia l’appello ai giovani chef di tutt’Italia
20 Maggio 2024 - ore  15:19

CALEMBOUR

ESTATE // Trenitalia, al via il Frecciarossa notturno Milano-Lecce
20 Maggio 2024 - ore  15:26

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Investito su monopattino da auto, morto 32enne a Margherita di Savoia

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
21 Agosto 2023
Andria // BAT //

Margherita di Savoia – Un uomo di 32 anni è morto nella tarda serata di ieri nel pronto soccorso dell’ospedale ‘Bonomo’ di Andria a causa delle gravi ferite riportate nell’incidente stradale avvenuto a Margherita di Savoia, nel nord Barese poche ore prima.

La vittima, Giuseppe Ditrani di Margherita, era su un monopattino e stava percorrendo la strada che conduce a Trinitapoli, quando all’altezza di un incrocio si è scontrato, per cause ancora da accertare, con una Lancia Delta che giungeva dalla corsia opposta.

 

Soccorso dal personale sanitario del 118 è stato trasportato in condizioni disperate all’ospedale di Andria dove poi è morto. La posizione del 27enne è al vaglio degli agenti della Polizia locale di Margherita intervenuti sul posto per i rilievi del caso. A loro, coordinati dalla Procura di Foggia, toccherà stabilire l’esatta dinamica dell’incidente. L’uomo alla guida dell’auto potrebbe rispondere di omicidio stradale.

E sarà valutata dalla magistratura anche la posizione di uno dei parenti della vittima.

Si tratta di un uomo di 30 anni che subito dopo aver appreso della morte del fratello ha preso a pugni il vetro del triage del pronto soccorso mandandolo in frantumi. È servito l’intervento dei carabinieri per riportare la calma.

Lo riporta l’ANSA.

1 commenti su "Investito su monopattino da auto, morto 32enne a Margherita di Savoia"

  1. Maledetti monopattini e chi li ha inventati. Come si può pensare che una persona possa circolare tra le auto senza nessuna protezione in piedi su un coso del genere? Gli incidenti saranno sempre di più e con gravi conseguenze per chi li giuda. Urgono nuove norme.

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.