ManfredoniaMonte S. Angelo
Come stabilito con recente determina gestionale

Monte Sant’Angelo, liquidato contributo a Pro Loco per festa patronale

Liquidata la somma di € 18.000,00 quale contributo per l’organizzazione della festa in onore del Santo Patrono


Di:

Monte Sant’Angelo. CON recente provvedimento, la Commissione straordinaria del Comune di Monte Sant’Angelo ha liquidato la somma di € 18.000,00 quale contributo per l’organizzazione della festa in onore del Santo Patrono alla Pro Loco di Monte S. Angelo.

ALLEGATI
det_00830_19-10-2015

Redazione Stato Quotidiano

Monte Sant’Angelo, liquidato contributo a Pro Loco per festa patronale ultima modifica: 2015-10-21T17:32:01+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
14

Commenti


  • INDIGNATO

    CON UNA CIFRA DEL GENERE, I COMMISSARI PREFETTIZI AVREBBERO POTUTO PREDISPORRE MISURE A FAVORE DEI TANTI DISOCCUPATI E INDIGENTI DI MONTE SANT’ANGELO.
    SPERPERARE DANARO PUBBLICO (18.OOO £), PER UNA FESTA PATRONALE, SUONA COME UNA INIZIATIVA BEFFARDA E IRRISPETTOSA RISPETTO A TANTE FAMIGLIE IN DISATRO ECONOMICO.

    CARI COMMISSARI, SPENDETE IL PUBBLICO DENARO CON ASSENNATEZZA: RIPETO, è PUBBLICO DENARO!


  • Patrizia

    Il comune ha speso pochissimo rispetto al passato, il grosso è arrivato da sponsorizzazioni. Quindi si è risparmiato e molto.


  • Antoni

    Se la Festa Patronale non si svolgeva si gridava allo scandalo.
    18.000 euro penso che non cambiavata la situazione ai tanti disoccupati di Monte.
    Forse erano abbituati a spendere grande cifre.
    Indignato di cosa?


  • INDIGNATO

    INDIGNATO PER LO SPERPERO DI DENARO PUBBLICO. 18.000 € SONO UNA CIFRRA CONSIDEREVOLE, CON LA QUALE SI SAREBBE POTUTO INTRAPRENDERE DELLE INIZIATIVE A SOSTEGNO DEI DISAGIATI.

    INOLTRE, NON MI RISULTA CHE, GLI ANNI SCORSI, L’AMMINISTRAZIONE DECADUTA DI IASIO ABBIA FATTO “GESTO MUNIFICO” A FAVORE DEL COMITATO FESTA PATRONALE.

    PURTROPPO, DETTO TRA NOI, I COMMISSARI E I LORO CAPISETTORE STANNO SOLO FACENDO DANNI PER MONTE!


  • Antoni

    Prima si litigava per fare parte del Comitato Festa Patronale (venivano scelti dall’amministrazione) quarda caso erano gli amici …
    Il comune ha sempre contribuito allo svolgimento della festa patronale adesso si grida allo scandalo o si ricorda che ci sono disoccupati a Monte.
    I caposettori chi li ha nominati?


  • Paola

    Gli anni scorsi si preferiva spacchettare il costo della festa sotto tante voci(luminarie, fuochi, concerto ecc) e il costo complessivo era quasi il triplo di quello di quest’anno. Il comune ha risparmiato tantissimo, anche grazie alle offerte ricevute dalla pro loco che ha fatto un ottimo lavoro.


  • Antoni

    Prima non si litigava per fare parte del Comitato festa patronale e bisognava andare a pregare qualcuno che lo voleva fare.
    Il Comune ha sempre contribuito ma i soldi venivano anche dalle tante offerte fatte dai cittadini.


  • INDIGNATO

    COMUNQUE PER CHI NON LO AVESSE CAPITO IO SONO UN EX

  • Grazie alle offerte dei privati la pro loco ha risparmiato 6000 euro sul contributo del comune. Si sono fatte le cose degli altri anni spendendo meno della metà. Questo può anche bruciare a qualcuno…


  • INDIGNATO (quello vero!)

    CARA REDAZIONE,
    SU QUESTO PORTALE C’E’ UN LETTORE CHE SI FA PASSARE PER IL SOTTOSCRITTO. CAPISCO CHE TENTARE DI ALCHIMIZZARE LA REALTA’ SIA DIFFICILE, MA ABBASSARSI A CERTI GIOCHETTI, LO TROVO PUERILE!

    SE TALE COMPORTAMENTO AVRA’ SEGUITO, LO RIPAGHERO’ CON LA STESSA “MONETA”!


  • Antoni*

    Hann pers u ciucc e mo vann pruvenn la capez.
    Vi fa male…
    Adesso sparate su tutto e tutti.
    Prima la colpa era del Governo che non dava fonti, adesso avete individuato nei Commissari il vostro nemico.
    Non ascoltavate nemmeno i cittadini che vi hanno votato, pensavate solo a voi stessi.
    Cosa avete fatto in questi anni che siete stati ad amministrare?


  • gianni il bello

    i comissari invece di spendere soldi pubbllici per le feste padronali avrebbe fatto meglio a dare 18milaeuro ai disocuppati di monte che non anno niente da manciare tutti i giorni altro che laministrazzione di aisio che stavano sempre vicino ai poveri e ai disoccuppati di monte e spero che si fara’ giustizzia al più presto che il tar li dia raggione al più presto


  • Antoni*

    laministrazzione di aisio che stavano sempre vicino ai poveri e ai disoccuppati di monte..
    – al GAL che era una disocuppata di monte che non aveva niente da manciare


  • INDIGNATO (quello vero!)

    ANTONI
    PERCHE’ HAI FATTO CANCELLARE (O CANCELLATO?) LA PROPOSIZIONE – IN RISPOSTA A TALE “GIANNI IL BELLO”- IN CUI SOSTENEVI CON ASSERTIVITA’ CHE– “TALMENTE POVERA —

    DETTO QUESTO, TI INFORMO – VISTO CHE TI PIACE SOLO SPARARE CAZ…E NEL MUCCHIO E A PROPORTI NEL SOLCO DEL DIETRISMO ALLUCINATO, PER POI FARE PUSILLANIMAMENTE RETROMARCIA – CHE LA FIGLIA -A QUANTO RISULTA AI PIU’ ED ANCHE AL MINISTERO DELL’ISTRUZIONE ITALIANO, SIA UNA VALENTE INSEGNANTE, DIPENDENTE DEL MINISTERO TESTE’ CITATO.

    QUINDI, CARO ANTONI., HAI PERSO UNA BUONA OCCASIONE PER TACERE E NON FARE DANNI, VISTO CHE LI PROVOCHI ANCHE QUANDO SBADIGLI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This