Attualità
Tante offerte, volantini e promozioni invadono il mercato tradizionale e ora anche quello online

Guida alla scelta dei giocattoli per ogni bambino

Anche Hape ha portato il suo processo di produzione verso prodotti sempre più sostenibili dal punto di vista ambientale


Di:

Con l’avvicinarsi del Natale la spesa in giocattoli da parte di genitori e parenti comincia a diventare la priorità e il pensiero ricorrente. Tante offerte, volantini e promozioni invadono il mercato tradizionale e ora anche quello online.

Solo nell’ultima annualità sono stati lanciati 18.200 nuovi modelli di giocattoli di ogni marca e tipologia, rendendo l’offerta tanto ampia quanto difficile da controllare e selezionare in termini di qualità e prezzo. Qui vogliamo proporre alcune vie segnalate dal sito giocattoli.net per scegliere consapevolmente il miglior gioco per il vostro bambino.

Giocare è una cosa seria! Aiuta il bambino nella crescita e nello sviluppo, i giochi sono lo strumento tramite il quale entrano in contatto con il mondo che li circonda ed apprendono valori e comportamenti che possono renderli autonomi in una sana crescita. Il primo parametro da prendere in considerazione è certamente l’età del bambino , ogni età porta con se bisogni particolari. Neonati e prima infanzia necessitano di accortezze maggiori nella scelta del prodotto, che ovviamente deve rispettare le normative europee, non contenere parti rimovibili ed essere composto da materiale morbido per non ferire il bambino e deve anche essere atossico in ogni sua parte.

Il secondo elemento da valutare è l’attitudine e la preferenza del bambino per la scelta della tipologia.
Incuriosire e appassionare il bimbo con un pallone o una bicicletta se amante dei giochi da esterno e di sport, o con una cucina giocattolo se gli piacciono i giochi di ruolo e di imitazione sarà la scelta giusta per renderlo felice ed entusiasta nell’approfondire le modalità di gioco per le quali dimostra passione ed interesse.

Ognuno di noi ha amato personaggi ed eroi dei cartoni animati e dei fumetti, avere giochi “brandizzati” con il proprio personaggio preferito può anch’esso risultare un elemento vincente in fase di scelta e a tale riguardo negli ultimi anni ne possiamo trovare diverse varietà!

La valenza educativa deve poi essere sempre presente per evitare l’acquisto di un giocattolo fine se stesso, senza alcuna finalità didattica o educativa. Esistono, infatti, in commercio giochi (si pensi ad alcuni videogame) che esaltano comportamenti violenti e criminali.

Molti bambini, specialmente in età prescolare, hanno spesso l’abitudine di cambiare velocemente il gioco con cui si sono approcciati, per cui è importante far capire loro che anche i giocattoli di attenzione sono molto interessanti per la crescita; i puzzles, ad esempio, possono essere un ottimo strumento per farli divertire e allo stesso tempo farli giocare più a lungo, oltre ad essere speciali per stimolare la concentrazione, così come i giocattoli di costruzione per incentivare le capacità cognitive e manuali.

Marche famose possono garantire la sicurezza e la qualità del prodotto anche sotto l’aspetto educativo, Brand come Giocattoli.net o Lisciani Giochi o LEGO® che ha incentrato la produzione dei suoi prodotti proprio sulla valenza educativa e sulla sicurezza (molti set sono acquistabili anche su Amazon). I famosi mattoncini danesi garantiscono da sempre colori atossici e certificati, così come la plastica impiegata per la produzione (nel 2030 l’azienda ha annunciato di voler creare mattoncini riciclabili e di materiale ecosostenibile).

Specialmente per i più piccoli, l’attenzione agli stimoli cognitivi e motori è sempre più una caratteristica LEGO®.

Anche Hape ha portato il suo processo di produzione verso prodotti sempre più sostenibili dal punto di vista ambientale. I giocattoli realizzati in legno stimolano i bimbi di diverse fasce di età a creare situazioni di gioco molto simili alla realtà che vivono nel quotidiano e li aiuta a prendere coscienza degli spazi, delle abilità di concentrazione e di associazione.

In conclusione, l’aspetto forse più importante, dopo aver scelto il giocattolo, sarà condividere i momenti di gioco trascorrere tempo di qualità insieme ai propri bambini.

giocattoli-infografica

giocattoli-infografica

Guida alla scelta dei giocattoli per ogni bambino ultima modifica: 2018-11-21T18:41:00+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This