Edizione n° 5401

BALLON D'ESSAI

METEO // Caldo: oggi bollino rosso in 14 città, venerdì saranno 17
18 Luglio 2024 - ore  08:46

CALEMBOUR

TARANTO // Ex Ilva: Morselli indagata, associazione delinquere per inquinare
18 Luglio 2024 - ore  14:10

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

GELOSIA Minaccia ex convivente, chiesto giudizio per 40enne di San Giovanni Rotondo

L'uomo era solito sfogare la gelosia con atti di autolesionismo e minacce di suicidio

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
21 Novembre 2023
Gargano // Manfredonia //

RIMINI – Non poteva guardare gli altri uomini, né sorridere o portare con sé il cellulare. Geloso fino al punto di minacciare il suicidio, di procurarsi ferite e contusioni, sbattendo la testa contro il muro in gravi atti di autolesionismo, imponeva alla compagna di dimostrargli affetto in maniera esasperata.

Condotte che per gli inquirenti della squadra mobile, coordinati dal sostituto procuratore Luca Bertuzzi, rientravano appieno nella fattispecie di maltrattamento in famiglia punito dal cosiddetto “codice rosso”.

Per l’uomo, un quarantenne originario di San Giovanni Rotondo, nel Foggiano residente nel Riminese, già colpito da divieto di avvicinamento alla persona offesa, la Procura di Rimini ha chiesto il rinvio a giudizio per maltrattamento in famiglia.

Il 40enne difeso dagli avvocati Cinzia Bonfantini di Rimini e Francesco Velardi di Foggia, comparirà il 14 marzo davanti al Gup del Tribunale di Rimini. Secondo la denuncia della donna e le indagini della polizia di Stato, il 40enne era solito sfogare la gelosia con atti di autolesionismo e minacce di suicidio.

In un’occasione mentre guidava ad alta velocità con al fianco la compagna aveva aperto la portiera minacciando di gettarsi sull’asfalto se la donna non gli avesse detto di amarlo. In un crescendo di tensione, la relazione era proseguita fino a quando la scorsa estate l’uomo aveva tentato di strangolare la compagna. “Se parli con qualcuno di quello che è successo, se fai denuncia ammazzo te e i tuoi figli”, l’aveva quindi minacciata.

Fonti verificate: sanmarinortv.sm //

1 commenti su "Minaccia ex convivente, chiesto giudizio per 40enne di San Giovanni Rotondo"

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.