Cronaca

Capurso, pretende ‘regalo di natale’ da imprenditore: arrestato 32enne


Di:

soldi (immagine d'archivio)

soldi (immagine d'archivio)

Capurso –  “….NOI dobbiamo lavorare, dobbiamo campare…”, “…giovedì dobbiamo tornare, facci trovare qualcosa di soldi per un regalo di Natale…”. Sono queste le frasi con cui un 32enne di Capurso ha preteso del denaro da un imprenditore del luogo, finendo inevitabilmente in manette. Si tratta di Giovanni Giancotti arrestato nel week end dai Carabinieri della locale Stazione, in esecuzione di un ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa della procura di Bari per “tentata estorsione in concorso”. I fatti risalgono al 1 e 2 dicembre scorsi, quando il 32enne si è presentato, in compagnia di alcuni complici, presso il cantiere edile della vittima dove, con fare minaccioso, ha dapprima preteso di essere assunto e successivamente di fronte alla reticenza dell’imprenditore ha preteso denaro quale “regalo di Natale”. Al rifiuto dello stesso gli ha riferito che sarebbe tornato qualche giorno dopo intimandogli di fargli trovare il denaro. Conseguentemente a questi due episodi sono partite le indagini dei Carabinieri che, in poco tempo, hanno consentito all’A.G. di emettere il provvedimento restrittivo a carico dell’uomo. Lo stesso, tratto in arresto, è stato associato presso la casa circondariale di Bari.

Capurso, pretende ‘regalo di natale’ da imprenditore: arrestato 32enne ultima modifica: 2009-12-21T11:23:24+00:00 da Girolamo Romussi



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This