Capitanata

Foggia, assemblea operatori spettacolo: sveglia Comune


Di:

Arte (da artelabonline.it)

Arte (da artelabonline.it)

Foggia – UNA discussione incentrata sui temi relativi alle problematiche del settore, soprattutto in riferimento ai diritti e alla legislazione vigente, e alla necessità di avere un più chiaro quadro delle politiche culturali intraprese dagli enti locali. Il 15 dicembre 2009, nella  sede della CGIL si è tenuta l’assemblea dei musicisti, attori e degli operatori dello spettacolo. Con ampia partecipazione delle categorie invitate, l’incontro ha visto la presenza del Coordinatore Regionale e componente della Segreteria Nazionale del SIAM Felice Mezzina, del Segretario Generale Provinciale SLC CGIL Paolo Graziano, di Michele D’Errico, Responsabile Provinciale del SAI (Sindacato Attori Italiano), anch’esso affiliato alla SLC CGIL, e di Mara De Mutiis e Roberto Carnevale del Coordinamento Provinciale SIAM. La discussione è stata incentrata sui temi relativi alle problematiche del settore in riferimento ai diritti e alla legislazione vigente e alla necessità di avere un più chiaro quadro delle politiche culturali intraprese dalle Amministrazioni locali. In merito a quest’ultimo punto si è manifestata l’ esigenza di richiedere all’Amministrazione comunale di Foggia un chiarimento riguardo la divisione di ruoli, e quindi di competenze, tra l’Assessorato alla Pubblica Istruzione – spettacolo – grandi eventi e  l’Assessorato alla Cultura. Risulta difficile, infatti,  per i lavoratori capire chi è l’Assessore di riferimento. Il coordinatore regionale Felice Mezzina ha di seguito presentato la Legge Quadro per lo  spettacolo dal vivo, attualmente all’esame del Parlamento. Nonostante l’apprezzamento espresso per la prima organica proposta di legge per lo spettacolo dal vivo in Italia, è sembrato opportuno fornire un contributo positivo nella valutazione di incongruenze e lacune rilevabili nella bozza dell’08/ 10/ 2009, che vanno ad integrare il documento elaborato da SLC e SAI il 26 Ottobre dello stesso anno. Vista la particolare importanza dell’argomento in questione si è deciso, quindi, in sede d’assemblea di organizzare un incontro del coordinamento provinciale al fine di creare un gruppo di discussione che possa dare un contributo all’analisi della suddetta legge. L’incontro è stato fissato alle 10.30 del 28 Dicembre 2009 presso la sede della CGIL in via della Repubblica, 68. L’assemblea ha visto, inoltre, la partecipazione e l’intervento del Presidente dell’Ente Fiera di Foggia Fedele Cannerozzi che ha condiviso appieno l’idea che l’arte e la cultura artistica rappresentano il futuro di ogni Paese e contribuiscono, insieme alla ricerca, alla formazione, all’innovazione, allo sviluppo del territorio e alla crescita della qualità della vita. Uno sviluppo che l’Ente fiera come ente di promozione delle attività economiche ha interesse a sostenere. In tale contesto è stato chiesto un incontro tra il Coordinamento Provinciale degli Operatori dello Spettacolo e il Consiglio di Amministrazione dell’Ente Fiera per discutere della realizzazione di un progetto che veda l’incontro tra domanda e offerta nell’ambito culturale  ed artistico.

Foggia, assemblea operatori spettacolo: sveglia Comune ultima modifica: 2009-12-21T17:04:45+00:00 da Agostino del Vecchio



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This