Edizione n° 5308
/ Edizione n° 5308

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

FUGA Barletta, inseguimento con auto rubata: feriti i carabinieri, arrestati i ladri

L'autovettura risultava rubata circa venti minuti prima

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
21 Dicembre 2023
Barletta // BAT //

BARLETTA – Nei giorni scorsi, a Barletta, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Barletta Andria Trani – congiuntamente a quelli dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia e delle Compagnie Carabinieri di Barletta e Andria- hanno tratto in arresto due pregiudicati andriesi per il reato di furto aggravato di autovettura, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate.

I militari – impegnati nello svolgimento di un mirato servizio finalizzato alla prevenzione e alla repressione dei reati predatori, in particolare i furti di autovetture- hanno notato in area rurale e isolata -sulla SP3 che collega Barletta a Canosa di Puglia, all’altezza della Stazione Ferroviaria di Canne della Battaglia – un’autovettura di grossa cilindrata che trainava con una corda un’utilitaria, in direzione di Canosa di Puglia.

I veicoli venivano intercettati dai militari che – dopo un breve inseguimento nel quale venivano impiegati anche i mezzi speciali in uso allo Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia- riuscivano a bloccare la macchina trainata -che presentava il deflettore posteriore rotto e i congegni di accensione manomessi – e a fermare il conducente che aveva cercato di fuggire a piedi.

L’autista dell’altro mezzo – compiendo manovre pericolose e pregiudizievoli per l’incolumità personale degli operanti e degli altri utenti della strada- riusciva a darsi alla fuga ma -riconosciuto dai militari- veniva successivamente rintracciato presso la propria abitazione e il veicolo a bordo del quale si era dileguato era poi individuato e recuperato -completamente bruciato- in agro di Andria, località Torricciola.

L’autovettura trainata – di proprietà di una società di autonoleggio – risultava rubata circa venti minuti prima nel quartiere Patalini di Barletta, ove l’aveva parcheggiata sulla pubblica via il titolare del contratto di noleggio che ha poi formalizzato querela per il furto del mezzo.

I due fermati sono stati dichiarati in arresto e associati presso la casa circondariale di Trani – su disposizione del Pubblico Ministero di turno della locale Procura della Repubblica- per i reati di furto aggravato in concorso, resistenza a pubblico ufficiale, nonché per le lesioni personali aggravate da loro cagionate -nelle fasi dell’intervento teso a bloccarli – a due dei militari operanti, giudicati guaribili -rispettivamente- in cinque e quattro giorni.

All’esito dell’udienza di convalida dell’arresto, il GIP del Tribunale di Trani ha disposto nei loro confronti l’applicazione della custodia cautelare in carcere.

Si precisa che il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari e che i provvedimenti adottati non sono definitivi. L’eventuale colpevolezza degli arrestati in ordine ai reati contestati, dovrà essere accertata in sede di processo nel contraddittorio tra le parti.

1 commento su "Barletta, inseguimento con auto rubata: feriti i carabinieri, arrestati i ladri"

  1. Questi parassiti, al terzo furto, dovrebbero restare in galera a vita, invece in Italia fanno dentro e fuori dal carcere (sempre se ci vanno davvero). Bastaaaaa!

Lascia un commento

“L’intelligenza è la capacità di adattarsi al cambiamento.” Stephen Hawking

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.