Sport

Foggia, i play-off passano da Foligno


Di:

Foggia-Foligno (andata, archivio: stampasudtv.it)

Foggia-Foligno (andata, archivio: stampasudtv.it)

Foggia – FOLIGNO prova di maturità per i ragazzi di Zeman. Contro la virtuale ultima della classe assieme a Pisa e Barletta a 19 punti (la Cavese senza i 7 punti di penalizzazione ne avrebbe 23 invece che 16, ndr) il Foggia è chiamato a dare finalmente quella continuità di risultati che le permetterebbe di dare definitivamente del “tu” alla zona play-off.

L’avversario permette dato che il falchetti umbri hanno vinto e pareggiato lo stesso numero di gare, cinque, perdendo in ben dieci occasioni. Le reti realizzate dai ragazzi di Federico Giunti, subentrato alla fine del girone di andata all’ex rossonero Salvatore Matrecano sulla panchina degli azzurri, sono 20 mentre 28 sono le reti subite. Il Foligno, come il Foggia, ha una rosa giovane. In estate sono stati trattenuti i giovani migliori e si sono andati ad innestare ulteriori elementi in linea verde provenienti sia dalle formazioni Primavera della serie A sia dalle categorie inferiori. In porta Zandrini dal Deruta, vera e propria società satellite del Foligno. In difesa sono arrivati Bassoli dal Bologna con cui ha esordito lo scorso anno in serie A, Fiorucci dal Chievo, Iacoponi dall’Empoli, Merli Sala dal Cassino e Severini dal Real Montecchio. In chiusura di mercato estivo il Foligno è riuscito a riportare in Umbria, per completare la difesa, il più esperto Giovannini (ex Manfredonia, ndr) dal Padova al quale è stato ceduto il promettente centrocampista Gallozzi. A centrocampo sono arrivati Civilleri dallo Sporting Terni, Della Penna dalla Pro Vasto che poi ha rescisso a dicembre, Menchinella dal Castelrigone e Papa dal Chievo. Inoltre è tornato Coresi dal Sorrento che si sta riportando ai livelli di due stagioni fa quando grazie al suo ottimo rendimento con la maglia degli umbri riuscì ad attirare l’interesse del Crotone in B. In attacco sono arrivati Falcinelli dal Sassuolo, La Mantia dal Frosinone e Tomassini dall’Arezzo. Ciò non è bastato ad evitare le sabbie mobili della classifica ed ecco che a gennaio sono arrivati il portiere Adanti dal Vasas e il difensore Cusaro dal Bellaria.

Giunti schiera i suoi ragazzi con il 4-3-3 e quindi sarà lecito aspettarsi un’altra gara spettacolare tra Foggia e Foligno così come accadde all’andata sul neutro di Vasto. Al “Blasone” la formazione del Foligno potrebbe essere composta da Rossini tra i pali; Iacoponi, Giovannini, Merli Sala e Bassoli in difesa; Castellazzi o Fondi, Coresi e Sciaudone in mediana; Giacomelli, Falcinelli e Cavagna in attacco.

All’andata pirotecnico 4-4 tra satanelli e falchetti: doppietta di Laribi, Sau e Tomi per il Foggia; Falcinelli, Coresi, Giacomelli e Fondi i marcatori per il Foligno. Il Foggia seppe recuperare in dieci uomini lo svantaggio momentaneo per quattro reti a due. All’esito della gara risultò fatale il rigore sbagliato da Giacomelli per gli umbri. Questa la rosa del Foligno aggiornata al 21 gennaio 2011 (per ogni calciatore, tra parentesi, sono indicate presenze e reti relative alle prime 20 giornate di campionato)

FOLIGNO
Allenatore: Salvatore Matrecano poi Federico Giunti

PORTIERI
Gaspare Adanti (Proveniente dal Vasas) (0/-0)
Andrea Rossini (Confermato) (19/-27)
Giovanni Zandrini (Proveniente dal Deruta) (2/-1)

DIFENSORI
Alessandro Bassoli (Proveniente dal Bologna) (19/0)
Fabio Cusaro (Proveniente dal Bellaria Igea) (0/0)
Jacopo Fiorucci (Proveniente dal Chievo Verona) (0/0)
Gianluca Giovannini (Proveniente dal Padova) (12/0)
Daniele Gregori (Confermato) (2/1)
Simone Iacoponi (Proveniente dall’Empoli) (15/1)
Ivan Merli Sala (Proveniente dal Cassino) (19/1)
Nicolò Severini (Proveniente dal Real Montecchio) (7/1)

CENTROCAMPISTI
Paolo Castellazzi (Confermato) (13/1)
Matteo Coresi (Proveniente dal Sorrento) (16/4)
Simone Fedeli (Confermato) (3/0)
Filippo Fondi (Confermato) (17/2)
Claudio Menchinella (Proveniente dal Castelrigone) (2/0)
Salvatore Papa (Proveniente dal Chievo Verona) (16/0)
Daniele Sciaudone (Confermato) (18/2)

ATTACCANTI
Matteo Cavagna (Confermato) (15/2)
Marco Civilleri (Proveniente dallo Sporting Terni) (12/0)
Diego Falcinelli (Proveniente dal Sassuolo) (17/4)
Stefano Giacomelli (Confermato) (19/4)
Andrea La Mantia (Proveniente dal Frosinone) (12/0)
Simone Tomassini (Proveniente dall’Arezzo) (0/0)

ALTRI GIOCATORI
Nicola Della Penna (C) (Proveniente dalla Pro Vasto) (3/0)
Marco Gallozzi (C) (Confermato e poi ceduto al Padova) (2/0)

ACQUISTI
G.Adanti (P) (Vasas)
G.Zandrini (P) (Deruta)
A.Bassoli (D) (Bologna)
F.Cusaro (D) (Bellaria Igea)
J.Fiorucci (D) (Chievo Verona)
I.Merli Sala (D) (Cassino)
N.Severini (D) (Real Montecchio)
S.Iacoponi (D) (Empoli)
M.Civilleri (C) (Sporting Terni)
M.Coresi (C) (Sorrento)
C.Menchinella (C) (Castelrigone)
S.Papa (C) (Chievo Verona)
D.Falcinelli (A) (Sassuolo)
A.La Mantia (A) (Frosinone)
S.Tomassini (A) (Arezzo)

CESSIONI
N.Della Penna (C)
M.Gallozzi (C) (Padova)

(A cura di Antonello Abbattista)

Foggia, i play-off passano da Foligno ultima modifica: 2011-01-22T15:12:37+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This