Edizione n° 5343

BALLON D'ESSAI

CHEF // «Innamoratevi di questo mestiere», dalla Puglia l’appello ai giovani chef di tutt’Italia
20 Maggio 2024 - ore  15:19

CALEMBOUR

ESTATE // Trenitalia, al via il Frecciarossa notturno Milano-Lecce
20 Maggio 2024 - ore  15:26

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

FOTO San Giovanni Rotondo, Manzella: “Il canneto del lago Pantano S. Egidio ridotto in cenere”

"Quest'area andrebbe più tutelata, dato che ricade nel cuore del Parco Nazionale del Gargano"

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
22 Marzo 2024
Gargano // Manfredonia //
SAN GIOVANNI ROTONDO (FOGGIA) – “Il rogo ha praticamente divorato l’intero canneto distruggendo l’ecosistema in quell’area “danno ambientale notevole”.
Nel corso di un incendio, spiega Alessandro Manzella responsabile delle Guardie Ambientali Italiane, si sviluppano temperature elevate che vanno a distruggere qualsiasi forma di vita di Flora e Fauna.
Molte specie di uccelli e non solo, trovavano rifugio nel canneto, specialmente uccelli igrofili «che sfruttano sia la componente umida che quella strutturale delle canne d’acqua».
Quest’area andrebbe più tutelata, dato che ricade nel cuore del Parco Nazionale del Gargano e comunque, tutti i laghi sono di grande importanza, anche e soprattutto per la biodiversità che ospitano.
«Se l’incendio fosse di natura dolosa aggiunge Manzella, si sarebbe in presenza di un delitto ambientale».
Lo scrive in un nota Alessandro Manzella Resp.le Guardie Ambientali Italiane.

3 commenti su "San Giovanni Rotondo, Manzella: “Il canneto del lago Pantano S. Egidio ridotto in cenere”"

  1. Vi ricordate quando a Pantano c’era l’acqua?poi volutamente tolta…. migliaia di pesci a morire in piccole pozzanghere…20 anni fa’ circa abbiamo cercato di salvarne parecchie specie…liberandole in altri laghi…era stupendo Il nostro pantano…oltre a tante specie migratorie che approdavano

  2. Sono d’accordo che sia un disastro.
    Anche quando è stato prosciugato è stato fatto un disastro.
    Tutela zero.
    😩

  3. Questo fa capire che in un territorio come San Giovanni Rotondo non c’è nessun interesse per salvaguardare la crescita di ogni benessere datoci sia dalla natura ,senza parlare di tutta la ricchezza ricevuta dal giorno che è arrivato il nostro San Pio da Pietrelcina ,
    Il nostro territorio negli ultimi vent’anni e in mano ad incapaci ed opportunisti capaci solo di costruire distruzione e malcontenti sciupando tutte le risorse in cose inutili favorendo gli amici degli amici e una vergogna .

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.