Edizione n° 5400

BALLON D'ESSAI

ANTIFASCISTE // Cerignola, il 25 luglio la “Pastasciutta antifascista” su Terra Aut
17 Luglio 2024 - ore  13:55

CALEMBOUR

TASK FORCE // Le ricerche di Antonio Draicchio, dopo 7 giorni, sono state interrotte come da prassi di legge
17 Luglio 2024 - ore  14:39

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

SCOTT Solitudine

A cura di James Scott

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
22 Aprile 2024
Manfredonia // Notizie in piazza //

Solitudine

mi sono dedicato a te voce bambina
ho scavato tante volte la luce mollato il grecale
nella sciabica la storia trainata dal servitore a pagamento
i mutandoni ritorti dai rammendi le fiammelle giallognole impigliate nella rete
di porto a verbalizzare l’infrazione
il grido che viene dalla sciabbichellé fresché la fascia ufficiale una telata di vela
scavata nel petto alla tradizione gli sguardi incrociati gli sforzi delle
antiche cicatrici punture di tracine i discorsi doloranti piedi aggricciati nei calli le scarpe un sogno nella festa
la domenica in frantumi sui frangiflutti correva il fermo zittito
l’intesa perduta

oggi non si mangia

le gocce incidono saggezze alla resistenza agli
effetti nocivi la fabbrica le amputazioni
la temperatura estrema in un tifo non programmato da una fetta di mortadella
non bastarono lo sciroppo gli antivirali avevo bisogno di allegorie per dilettarmi
invece le sere opache s’accendevano sul cuscino la impartoribilità
la corrosione il sale sul nodo veloce uno sfogo che non prometteva nulla di
positivo

hanno arrostito il santo sulla griglia invece delle amputazioni carnali un fiotto
di sangue ne conseguì la morte del grido nel mentre mi accompagno fino alla
rotonda

un certo orgoglio sapeva di indigeno mi sfiorò la gota i ricordi macellati di
biblioteche di letture di performance regolarmente criticate i dolori trascinati
le ginocchia sbucciate dalle cadute il costato trafitto dal bisturi
i canali intasati di voci

entrate nella poesia ora che vivo nella stanchezza la guerra
non smette mai di rantolare
l’instabilità è un’invasione di numeri
un contrabbando di carni da macello gettata nelle fauci di mali francesi ed altro ancora
oltre i viali di bidoni accesi dalla libidine a pagamento

ho cercato in ogni modo di dare una definizione esatta dell’amore
inciampo continuamente nell’errore
non ho mai trovato quella giusta la memoria l’abbandono
le serrature arrugginite i fusi della nonna consumati
il filo sartoriale nell’uncino l’intromissione esterna la fuliggine nella vera iniziativa di
vivere

James Scott

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.