Foggia
Ristrutturate con un finanziamento ottenuto due anni fa. L’interno era stato vandalizzato negli anni o occupato abusivamente

Il Comune consegna 32 alloggi per anziani. Landella: “Nelle case è tornata la speranza”

Alla cerimonia di apertura sono stati invitati gli assegnatari, con Landella anche l’assessore ai lavori pubblici Bove


Di:

Foggia, 22 maggio 2019. Consegnate stamattina 32 case per anziani (alloggi Sper-anziani) dal sindaco Landella accompagnato dal segretario generale Maurizio Guadagno e dall’assessore Antonio Bove. Nello stabile in zona Macchia Gialla sono stati invitati gli anziani assegnatari.

Si tratta di 32 appartamenti costruiti con finanziamento regionale, di cui 9 per anziani soli, 23 per marito e moglie in condizioni disagiate. La fascia delle assegnazioni riguarda persone con oltre 65 anni di età. Le case si trovano fra via D’Addedda e via Mandara. Sono note come Case Sper-anziani.

Ad aprile 2017 la Regione Puglia ha disposto l’erogazione del 20% (pari a 330mila euro) del finanziamento concesso al Comune di Foggia nel 2016 (pari a 1 milione e 650mila euro).

Il palazzo ha una lunga storia fatta di lavori e pause.

È stato costruito ma vandalizzato nel tempo dopo la sospensione dei lavori nel 2010, anno in cui terminò anche la guardanìa del Comune. L’edificio fu danneggiato quasi totalmente all’interno: divelti gli infissi, rubati i cavi elettrici e le porte, danneggiati gli impianti e le caldaie. In questi anni ci sono state anche occupazioni abusive.

Il finanziamento per la ristrutturazione è stato chiesto e ottenuto due anni fa dall’amministrazione in carica.

“Oggi è una bella giornata per Foggia – ha detto il sindacoFranco Landella- la speranza e lo Sper Anziani sono diventati realtà, a differenza di chi ha lasciato la speranza fuori da questo cancello permettendo che venisse vandalizzato negli anni. Per paura che venisse occupato, oggi ho consegnato le chiavi, la burocrazia sta dietro a chi ha fatto un atto coraggioso”.

fotogallery Enzo Maizzi

Redazione StatoQuotidiano.it

Il Comune consegna 32 alloggi per anziani. Landella: “Nelle case è tornata la speranza” ultima modifica: 2019-05-22T18:20:12+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Valentina casorio

    Si il sindaco a consegnato le chiavi senza che funzioni l’ascensore tutto per un fatto di elezioni e i poveretti degli anziani ma soprattutto i disabili come fanno a uscire e fare i piani a piedi specie chi abita ai quarti piani? È uno schifo. È passato un mese ed è ancora tutto fermo la gente a cominciato a traslocare sperando che venisse messa in funzione l’ascensore ma ancora niente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This