FoggiaPolitica
A Biccari Gianfilippo Mignogna prova il terzo mandato. Campagna elettorale molto partecipata in piazze e comizi

Comuni al voto. Record di liste a San Severo (19), ad Orta Nova 7 candidati sindaci

Molti primi cittadini ricandidati, a Volturara Appula, il paese di Conte, corrono in 5


Di:

Foggia, 22 maggio 2019. Sono 20 i comuni della Capitanata in cui si voterà il 26 maggio. Il doppio turno si svolgerà a Foggia, Lucera, San Severo, S. Giovanni Rotondo, Ortanova e Torremaggiore. I  candidati sindaci sono 70, 9 sono donne, gli uscenti sono 15.  Il M5s si presenta con le sue liste a Foggia, Deliceto, Lucera, San Severo, San Giovanni Rotondo e Torremaggiore. Record di aspiranti alla fascia tricolore a Orta Nova, con 7 nomi. Segue Torremaggiore con 6. Nel paese d’origine del premier Conte, Volturara Appula, 5 candidati per 481 abitanti.

Boom di liste a San Severo, sono 19, Orta Nova ne conta 18, Foggia 17, Torremaggiore 15.

Tra i paesi con meno di 3mila abitanti, a Biccari è Gianfilippo Mignogna a ritentare il terzo mandato.

A S. Giovanni Rotondo, Torremaggiore e Carlantino si vota anticipatamente rispetto alla scadenza del mandato in quanto l’amministrazione in carica è stata sfiduciata.

A Celle S. Vito, 181 abitanti, il Comune più piccolo della Capitanata, si presentano in 4 per la prima carica cittadina.  Geograficamente il voto è così distribuito: 11 centri dei Monti Dauni con Lucera  (Biccari, Carlantino, Casteluccio Valmaggiore, Castelnuovo della Daunia, Celle S. Vito, Deliceto,  Sant’Agata, Troia, Volturara Appula, Volturino), 3 paesi del Gargano (Lesina, Apricena, S. Giovanni Rotondo), 3 nell’alto Tavoliere (S. Severo, Torremaggiore e Poggio Imperiale), 2 nel sud Tavoliere (Orta Nova e Stornarella), e il capoluogo, Foggia.

Campagna elettorale che finora si è svolta con grande partecipazione in assemblee, piazze e comizi per ogni comune alle urne.

Di seguito, i nomi dei candidati sindaci per ogni comune e le liste a supporto.

 

Orta Nova.

Per 18 liste, sono 7 i candidati sindaci.  L’uscente  Gerardo Tarantino che si ripresenta sostenuto da Fratelli d’Italia, Direzione Italia e Forza Italia. “Rivoluzione Orta Nova”, a sostegno del trentenne Nicola Di Stasio.  La Lega ha scelto il candidato civico Michele Manzi.

In area di centrosinistra, “PartecipiamoOrtaNova”, che accoglie al suo interno alcuni ex del pd, sostiene Domenico Lasorsa. Lorenzo Annese, consigliere comunale uscente di centrosinistra, il socialista Pasquale Ruscitto e  Antonio Di Carlo.

 

Carlantino

Comune commissariato nel 2015, vedrà il confronto fra il sindaco uscente Vito Guerrera, con la lista ‘Carlantino Democratica’, e Graziano Coscia con la lista ‘Cambiamo Carlantino’.

 

 

Apricena

Antonio Potenza (Lega), sindaco uscente, contro Michele Lacci (Pd). La lista ‘Uniti per Cambiare’ contro ‘Lacci sindaco’.

 

San Giovanni Rotondo

San Giovanni Rotondo al voto dopo la sfiducia al sindaco Costanzo Cascavilla. Fascia tricolore contesa fra  Giuseppe Mangiacotti, il candidato del centrosinistra Michele Crisetti, Nunzia Palladino (M5s), Roberto Cappucci (Rifondazione Comunista).

 

Castelluccio Valmaggiore

Rocco Grilli, con la lista ‘Seme e terra’ contro Giovanna Pompa, con la lista ‘Gli altri’.

 

Castelnuovo della Daunia

Due candidati sindaci e due liste. L’uscente Guerino De Luca alla sfida con Sebastiano Di Tella.

 

 

Celle San Vito

Nel più piccolo comune della Capitanata l’uscente Palma Maria Giannini è sfidata da Felicetta Tartaglia, lista ‘L’Altra Italia’, da Ciro Olivieri, ‘Celle al centro, e Mauro Ciullo, ‘Celle nel cuore’.  E’ il paese meno popolato della provincia con poco più di 180 abitanti.

 

 

Deliceto

Non si ricandida il sindaco Antonio Montanino ma il consigliere uscente della sua amministrazione Michele Biccarino con la lista ‘Passione Deliceto’. Per il M5s c’è Luigi Di Francesco. Dalle file dell’opposizione, Pasquale Bizzarro con ‘Insieme per Deliceto’ e Alfonso Lipsi con ‘Cambiamenti’.

 

 

Lesina

Finisce i due mandati Pasquale Tucci. Scende in campo il  suo vicesindaco, Vincenzo Marotta, per la ‘Lista civica Lesinese’. ‘Lesina Viva’ è rappresentata da Rosa Maria Giovanditti. ‘Noi per Lesina’ con il medico Roberto Cristino.

 

Lucera

Quattro i candidati alle elezioni comunali 2019 di Lucera. Oltre all’uscente Tutolo, in corsa Michele Consalvo per il centrodestra, Antonio Dell’Aquila per il Pd e Raffaella Gambarelli per il M5S

 

Poggio Imperiale

Un rappresentante del Pd, uno del centrodestra e uno del civismo a Poggio Imperiale. Alfonso D’Aloiso, sindaco uscente di centrosinistra, si confronterà con Onorato D’Amato, candidato del centrodestra sostenuto da Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia, e con il civico Luciano De Carolis.

 

San Severo

Record di liste a S. Severo, 19 e 5 candidati sindaci. Francesco Miglio (centrosinistra, 5 liste), Marianna Bocola (centrodestra, 8 liste), Gianfranco Di Sabato (M5s), Nazario Tricarico (progetto civico, 4 liste), Raffaele Fanelli (lista civica).

 

 

Sant’Agata di Puglia

Luigi Russo (Pd) lascia il mandato a Lino Marino. Come avvenne 5 anni fa, il  competitor sarà Nicola Lasalvia.

 

Stornarella

Si ricandida il sindaco uscente Massimo Colia con la civica ‘Progetto Comune’. Pasquale Fiorilli con ‘Alleanza Democratica per Stornarella’ e  Pasqualino Ciccone, con  ‘Uniti per Stornarella’, gli altri candidati.

 

 

Torremaggiore

Sei candidati alla carica di sindaco a Torremaggiore.

Pasquale Monteleone, sindaco uscente sfiduciato a dicembre, si ripresenta supportato da tre liste: Movimento Agire, Udc-Unione di Centro, L’altra Italia.

Emilio Di Pumpo è il candidato delle liste del centrosinistra, supportato dal Pd, Giovani democratici, Civica 4.0, Impegno Democratico e Torremaggiore in comune.

Leonardo De Vita per la coalizione di centrodestra (Lega, Fratelli d’Italia, Idea – Moderati e Popolari).

Luigi Marangi candidato per la Lista ‘la Nuova Alba’.

Marco Faienza con le liste ‘Spazio ai Giovani’ e ‘Paese Mio’.

Lorena Saragnese è la candidata del M5s.

 

Troia

Il sindaco uscente, Leonardo Cavalieri, dirigente del Pd,  con la lista ‘Democratici insieme’, sfida  Edoardo Beccia della lista di centrodestra ‘Città Libera – Beccia sindaco’.

 

Volturara Appula

Nel paese di origine del premier Conte, sono cinque i candidati. L’uscente Leonardo Russo (‘Tutti uniti per Volturara’) contro Vincenzo Zibisco (‘Volturara nel cuore’). Gli altri nomi sono: Francesco Saverio junior Puzio (‘Ancora insieme’), Michele Leonardo Checchia (‘Amore per Volturara Appula’) e Eugenio Tartaglia (‘L’altra Italia’).

 

 

Volturino

Tre contendenti alla fascia. L’uscente Antonio Santacroce, sindaco del Pd. In campo, dal centrodestra, Francesco Di Pasqua, e, dal mondo dell’associazionismo locale, Emanuela Patricelli.

 

 

Biccari

In campo Gianfilippo Mignogna, che ripropone il suo terzo mandato (il paese è sotto i 3mila abitanti) con la lista ‘Biccari Cambia’ . Di fronte, Giusy Ciampi, avvocato, con la lista ‘Viviamo Biccari’.

Foggia

Nel capoluogo sono 5 i candidati alla fascia tricolore per 17 liste. Franco Landella (centrodestra) con 7 liste, Pippo Cavaliere (centrosinistra) con 6 liste, Giuseppe Mainiero con ‘Foggia in testa’ (1 lista), Giovanni Quarato (M5s), Giuseppe Pertosa (2 liste civiche).

Redazione StatoQuotidiano.it

Comuni al voto. Record di liste a San Severo (19), ad Orta Nova 7 candidati sindaci ultima modifica: 2019-05-22T14:57:05+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This