GarganoManfredoniaMattinata
Fonte foggiatoday.it

Operazione Mari e Monti in provincia di Foggia: lavoratori in nero e aziende irregolari

Da tali controlli sono emerse sette aziende irregolari e sono state riscontrate violazioni che hanno riguardato l’occupazione a “nero” di 11 lavoratori


Di:

Nel corso dell’attività ispettiva programmata dall’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Foggia, nei giorni dal 15 al 19 maggio,  gli ispettori del lavoro hanno effettuato nove accessi ispettivi presso località turistiche dei comuni della Provincia di Foggia.

Da tali controlli sono emerse sette aziende irregolari e sono state riscontrate violazioni che hanno riguardato l’occupazione a “nero” di 11 lavoratori.

Sono stati adottati 2 provvedimenti di sospensione dell’attività imprenditoriale per un totale di €. 4.000,00 in applicazione dell’art. 14 c. 1 del D.l.vo 81/2008 modificato dal D.l.vo n. 106/2009, in quanto è stato accertato l’impiego di personale non risultante dalle scritture obbligatorie in misura pari o superiore al 20% del totale dei lavoratori regolarmente occupati.

fonte http://www.foggiatoday.it/cronaca/operazione-mare-monti-aziende-irregolari.html?fbclid=IwAR17x7NxWJxBGhDxDZO8qyVWwpOK3lb1s_UGNvsgU8F38Mv2yLN0S0ArKLk

Operazione Mari e Monti in provincia di Foggia: lavoratori in nero e aziende irregolari ultima modifica: 2019-05-22T11:25:53+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • SANTERO89

    Controllate pure le aziende agricole… Dove ci sono persone che dichiarano di essere disoccupate con relativa perc di sussidio… E invece lavorano ugualmente!!!!!!!!!

  • SE CAPITAVA A ME UNA COSA DEL GENERE L’ISPETTORI DI LAVORO – NON POTETE ROVINARE UNA PERSONA CHE CERCA DI TIRARE AVANTI PER VIVERE E VERO LE TASSE VANNO PAGATE NON VIENE MESSO IN DISCUSSIONE MA NO A QUELLE CIFRE IN UN MOMENTO DI PIENA CRISI TOTALE COME IIN QUESTI ULTIMI TEMPI E INACCETTABILE. RIPETO SE MI TROVAVO –


  • matteo morlino

    Per la redazione: non è ammissibile che venga pubblicato un commento come quello che si firma “Franco”. Alla faccia della legalità e della convivenza civile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This