CapitanataCronaca

Omicidio a San Severo, s’indaga nella vita privata della vittima


Di:

Omicidio Felice Cosenza, macchina

San Severo – Resta ancora oscuro il movente, che ha portato all’esecuzione del pregiudicato 61enne di San Severo, Felice Cosenza. L’uomo è stato trovato senza vita, intorno la mezzanotte del 19 giugno da un poliziotto di ritorno dal servizio, che ha notato la macchina del Cosenza parcheggiata sul ciglio della strada statale 16, a livello dell’incrocio con Via San Paolo di Civitate.

Le indagini condotte dalla Squadra mobile di Foggia, guidata dal Dirigente Alfredo Fabbrocini, insieme al commissariato della locale compagnia di polizia, e coordinate dalla Procura di Foggia, hanno portato gli inquirenti a sondare gli ambienti familiari dell’uomo. Ma dagli interrogatori non è emerso, che la vittima avesse avuto, anche di recente rapporti conflittuali con alcuno.

Il Cosenza, quella sera “maledetta” pare si trovasse a casa sua, e che si fosse allontanato senza dare alcuna spiegazione, poco prima delle 22.00: né avrebbe ricevuto alcuna telefonata avendo lasciato il cellulare nella propria abitazione. Dai riscontri degli investigatori, le analisi dei tabulati telefonici non avrebbero fornito elementi utili per fornire risposte alle domande di questa prima fase delle indagini. Intanto si terranno, oggi pomeriggio alle 16.30 presso la chiesa di San Giuseppe Artigiano i funerali della vittima.

(a cura di Ines Macchiarola – inesmacchiarola1977@gmail.com)

Omicidio a San Severo, s’indaga nella vita privata della vittima ultima modifica: 2013-06-22T10:01:37+00:00 da Ines Macchiarola



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This