ManfredoniaZapponeta

Sicurezza su Corso Manfredonia, Riontino: “Provincia intervenga” (II)


Di:

Manfredonia – “Dopo anni in cui si è sempre parlato invano della pericolosità di Corso Manfredonia, dove durante la notte i mezzi sfrecciano ad alta velocità, e’ arrivata l’ora che la Provincia (ente competente del nostro Corso) si attivi a trovare le risorse e creare un qualcosa per evitare che macchine, tir, camion sfreccino come furie sulla strada principale del nostro paese. E’ inaccettabile quello che è successo. Noi metteremo in campo tutte le nostre forze per attivare quanto prima possibile chi di competenza. Non possiamo più aspettare”. E’ quanto detto in una nota dal sindaco di Zapponeta Giovanni Riontino, in seguito all’incidente avvenuto la scorsa notte nel centro zapponetano, con vittima una 18enne di Manfredonia colpita da un mezzo in transito nel paese.

Si ricorda come la competenza sulla strada, ex sp141 delle Saline, è della Provincia di Foggia.

“In tanti stanno invocando l’uso di dossi per rallentare il traffico – ha detto inoltre il sindaco Riontino – purtroppo non possono essere utilizzati su una strada ad alta percorrenza di competenza provinciale come questa, onde evitare di ostacolare il passaggio di mezzi di soccorso come le autoambulanze. Ci stiamo attivando per trovare una soluzione alternativa”.

Redazione Stato@riproduzineriservata

Sicurezza su Corso Manfredonia, Riontino: “Provincia intervenga” (II) ultima modifica: 2014-07-22T18:44:37+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • la.bersagliera

    è inaccettabile persistere con l’attuale viabilità in quella via di Zapponeta. bisogna fare un passaggio, un cavalcavia, un ponte sopraelevato per i pedoni..condoglianze alla famiglia della povera ragazza!


  • Nino Di Giovanni

    Sindaco, nell’immediato si possono creare dei dissuasori, dei piccoli dossi sul manto stradale che impediscono l’alta velocità.
    Un pensiero di vicinanza al dolore della famiglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This