CronacaStato news

Mennea: “Puglia continua battaglia contro legge taglia-tribunali”


Di:

Bari – “E’ stato raccolto dal presidente Introna l’ultimo mio appello affinché si procedesse all’adesione alla nuova proposta di referendum abrogativo della legge taglia tribunali. Già il 28 aprile di quest’anno, avevo sollecitato, con una nota depositata presso la presidenza del Consiglio, il completamento della istruttoria per la adesione alla iniziativa referendaria senza alcun riscontro. Solo oggi, dopo aver depositato in Aula a mia firma una istanza di chiarimento e sollecito, insieme ai colleghi Gatta, Clemente e Sala, è stata condivisa dall’intero Consiglio l’opportunità di deliberare in tempo utile l’adesione al referendum.

Domani è stato convocato un Consiglio regionale straordinario per approvare gli atti necessari al completamento della procedura. Atti che si aggiungono a quelli deliberati dalle Regioni Abruzzo, Sicilia, Campania e Basilicata. Continua così la la battaglia contro una legge ingiusta che ha solo prodotto più disagi e meno servizi , più costi e meno risparmi. La legge che avrebbe dovuto ridurre i costi della giustizia si è rivelata, a detta della Corte Costituzionale nella motivazione di rigetto della prima istanza del referendum, inefficace e dannosa, se è vero come è vero che la spesa relativa alla applicazione della legge ha prodotto costi superiori cinque volte rispetto a quelli che si sarebbero dovuti risparmiare. Non voglio farne una questione campanilistica perché la dismissione degli uffici giudiziaria locali ha danneggiato tutti i cittadini pugliesi e gli operatori del settore giudiziario, dipendenti e avvocati. Ma non posso non continuare a citare un caso eclatante che ha riguardato la soppressione della sede distaccata di Barletta dove si è preferito un trasferimento oneroso, frettoloso e disagevole, rispetto all’utilizzo di un edificio che è stato progettato e conserva tuttora tutti i requisiti idonei allo svolgimento delle pratiche giudiziarie. Edificio tra l’altro di proprietà pubblica e che non produce alcun costo per il bilancio statale.

Quando ci si trova di fronte a queste incongruenze bisogna avere il buon senso di ammettere di aver sbagliato. E per far valere queste ragioni domani consentiremo alla Regione Puglia di continuare una battaglia insieme alle altre quattro Regioni, battaglia che non può vedere sempre penalizzati i territori e i cittadini del sud”.

Redazione Stato

Mennea: “Puglia continua battaglia contro legge taglia-tribunali” ultima modifica: 2014-07-22T19:44:22+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This