CronacaStato news

Torino, sequestro beni a imprenditore per 110 mln


Di:

Torino – I militari del Nucleo Polizia Tributaria di Torino hanno eseguito, nei giorni scorsi, un provvedimento di sequestro di beni mobili – a fini di confisca – disposto dalla Sezione Misure di Prevenzione del locale Tribunale nei confronti di un imprenditore torinese, ora in pensione.

La misura ablativa trae origine da una complessa attività d’indagine, coordinata dal Procuratore Aggiunto, dott. A. Perduca e dal Pubblico Ministero, Dr. R. Furlan, intrapresa nel corso del 2013 e
sviluppata attraverso la raccolta e l’esame di documentazione acquisita presso Camere di Commercio, società fiduciarie, istituti di credito, Archivio di Stato, Archivio Notarile e Tribunale, al
fine di ricostruire la vita professionale e reddituale della persona fisica proposta, individuando le molteplici iniziative imprenditoriali e finanziarie assunte dallo stesso, già partire dagli anni ’50.

Successivamente, l’attività è stata incentrata sull’analisi delle attività economico/commerciali svolte dall’imprenditore che, nel contesto della gestione del gruppo imprenditoriale a lui facente capo, ha
posto in essere, nel tempo, sia direttamente sia per interposta persona, condotte tendenti ad eludere/evadere il Fisco.

Il complesso sistema di operazioni individuato (ad esempio, operazioni di leverage buy-out, interposizione fittizia di quote societarie, trasposizione della titolarità dei redditi, ecc.) ha consentito al proposto di accumulare, nel corso di oltre 50 anni, ragguardevoli ricchezze, trasferite all’estero e poi riportate in Italia usufruendo dei cc.dd. scudi fiscali del 2003 e del 2009.

Tali disponibilità, risultando sproporzionate rispetto ai redditi dichiarati, hanno formato oggetto di richiesta di apposita misura di prevenzione patrimoniale all’A.G. competente. Il Tribunale di Torino – Sezione Misure di Prevenzione, ritenendo che il patrimonio attuale del proposto sia stato anche il frutto di attività poste in essere nell’ambito del suo percorso imprenditoriale, grazie ad alcune sofisticate operazioni finanziarie e societarie essenzialmente finalizzate ad una sistematica evasione fiscale, ne ha disposto il sequestro. Al riguardo, il Tribunale ha ritenuto che le modalità di accumulazione del patrimonio fossero sintomatiche della pericolosità del soggetto all’epoca dei fatti.

Il valore del patrimonio oggetto della misura cautelare, costituito da titoli azionari, è di circa 110 milioni di Euro.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Torino, sequestro beni a imprenditore per 110 mln ultima modifica: 2014-07-22T16:02:06+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This