Edizione n° 5401

BALLON D'ESSAI

ANTIFASCISTE // Cerignola, il 25 luglio la “Pastasciutta antifascista” su Terra Aut
17 Luglio 2024 - ore  13:55

CALEMBOUR

TASK FORCE // Le ricerche di Antonio Draicchio, dopo 7 giorni, sono state interrotte come da prassi di legge
17 Luglio 2024 - ore  14:39

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

M5S “Corte dei Conti mette sotto esame il Comune di Manfredonia”

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
22 Settembre 2016
Manfredonia //

LA CORTE DEI CONTI METTE SOTTO ESAME IL COMUNE DI MANFREDONIA.IL MOVIMENTO 5 STELLE: “TUTTI I NODI ARRIVANO AL PETTINE”

Il sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, esprime su Facebook sguaiate critiche alla neonata amministrazione di Roma. Gli consigliamo, invece di perdere tempo sul social network, di occuparsi di Manfredonia che “gode” del suo operato da oltre 6 anni ed è – ancora una volta – sotto esame da parte degli organi di controllo.

La Corte dei Conti, il 9 agosto scorso, gli ha inviato una nota di ben 10 pagine, con 28 punti di richieste di chiarimenti per situazioni di evidente criticità del bilancio e della contabilità comunale sui rendiconti degli esercizi finanziari 2011-2014.

Dalla lettera della Corte dei Conti si può ben capire dove questa Amministrazione stia conducendo il Comune di Manfredonia.
Qualche esempio? La Corte evidenzia che:
– risulta superato il parametro di deficitarietà strutturale n.9 a causa dell’eccessivo importo dell’anticipazione di tesoreria non rimborsata a fine esercizio;
– nel periodo in esame, come già accaduto nei precedenti esercizi, sono presenti sistematicamente forti squilibri relativi alla parte corrente del bilancio e, negli anni 2011-13, ha utilizzato ingenti entrate eccezionali, che in parte risultano non riscosse, per finanziare spese correnti ordinarie (la Corte definisce grave tale situazione);
– l’Ente presenta enormi difficoltà di carattere strutturale in termini di liquidità e che la gravissima situazione descritta sembra derivare dalla sostanziale incapacità dell’Ente di riscuotere le entrate e da pagamenti di importo superiore alle riscossioni;
– chiede chiarimenti sul ricorso all’anticipazione di liquidità per pagare un debito di €.3.791.000,00 verso l’ASE nel 2014;
– sono presenti forti residui attivi talvolta di anzianità superiore ai 5 anni;
– chiede chiarimenti sulla famosa questione del fallimento GEMA e sul recupero dei crediti vantati dal Comune;
– il Comune ha proceduto al riconoscimento e finanziamento di numerosi debiti fuori bilancio anche di ingente importo e la Corte chiede di chiarirli uno per uno;
– chiede di illustrare dettagliatamente il contenuto di alcune voci e le motivazioni giuridiche delle stesse;
– chiede di fornire chiarimenti e giustificazioni in meritoalla spesa per autovetture sostenuta nel 2012 in violazione dei limiti di spesa;
– premesso il forte indebitamento (nel 2014, pari a €.52.545.000,00) chiede se l’operazione di rinegoziazione dei mutui (del. C.C.57/2014) abbia comportato un aumento della spesa complessiva per interessi passivi;
– si chiede conferma dell’azione di monitoraggio e controllo sulla gestione delle società partecipate;
– il Comune presenta altre preoccupanti criticitàin ordine alla gestione delle partecipate e la Corte chiede chiarimenti sul Consorzio di Gestione del Mercato Ittico (fallito nel 2014) e sulla cessione delle quote dell’Oasi Lago Salso al Parco del Gargano;
– chiede chiarimenti sul rispetto della spesa per il personale 2012, avendo il Comune proceduto a nuove assunzioni, proroghe e rinnovi di contratti a tempo determinato;
– La Corte chiede informazioni sul P.I.R.P. stipulato con la Regione nel 2010;
Ricordando la posizione di forte critica e opposizione espressa in Consiglio Comunale dai consiglieri del Movimento 5 Stelle – con parole di avvertimento ignorate da una maggioranza cieca e sorda

– riteniamo inaccettabile che, per l’ennesima volta, dobbiamo essere noi del M5S ad informare i cittadini, divulgandodocumenti di tale gravità,in quanto l’Amministrazione era obbligata, dal DECRETO TRASPARENZA (D.L. 14 marzo 2013, n.33 art. 31)*, alla pubblicazionetempestiva di questa nota della Corte dei Conti.

I cittadini debbono rendersi conto, una volta per tutte, della disastrosa gestione economica del Comune di Manfredonia negli anni di amministrazione Riccardi prese in esame dalla Corte dei Conti, con tutte le conseguenze che essa potrebbe comportare.

Adesso chiediamo al capogruppo PD Damiano D’Ambrosio, che in un consiglio comunale espresse timore verso una presunta incapacità amministrativa dell’opposizione, “I cittadini debbono avere paura della nostra inesperienza o della vostra provata incapacità nell’amministrazione della cosa pubblica? Noi del M5S saremo anche un’incognita, voi senza dubbio una negativa certezza”

MOVIMENTO 5 STELLE MANFREDONIA

*Art. 31 – Obblighi di pubblicazione concernenti i dati relativi ai controlli sull’organizzazione
e sull’attività dell’amministrazione
1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano, unitamente agli atti cui si riferiscono, i rilievi non recepiti degli organi di controllo interno, degli organi di revisione amministrativa e contabile e tutti i rilieviancorchè recepiti della Corte dei conti, riguardanti l’organizzazione e l’attività dell’amministrazione o disingoli uffici.

(NOTA STAMPA)

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA

43 commenti su "M5S “Corte dei Conti mette sotto esame il Comune di Manfredonia”"

  1. Per quanto tempo potrà il Comune andare avanti così?
    Oltre 100 miliardi di vecchie lire di debito e tutti sembrano dormire sonni tranquilli?

  2. Questa è l’anticamera del dissesto perché, ormai, si è ad un passo dal baratro, ma la cattiva gestione dell’amministrazione comunale, alla fine, come al solito, ricadrà sui cittadini

  3. Alla luce della relazione della Corte dei Conti, dire che abbiamo una gestione “allegra” della Cosa Pubblica è un eufemismo! Il numero dei chiarimenti è spaventoso …. quante ombre a palazzo San Domenico … altro che fantasmi.
    Preferisco i timori verso una presunta incapacità amministrativa del M5S che la provata incapacità nell’amministrare dell’attuale e passata classe dirigente.

  4. Il PD è il partito dell’esperienza amministrativa…si come no, dll’esperienza nel portare in dissesto le città che amministrano. Basta vedere come hanno lasciato Parma,Livorno, Roma e tante altre e poi si pretende che il Movimento 5 Stelle ripari a tutte le loro inefficienze. Sono curioso ora di sentire la replica del consigliere D’Ambrosio, dopo che in consiglio ha sparato a zero sulla presunta incapacità amministrativa dell’opposizione. E il suo PD invece, ne è capace?

  5. SONO SCONVOLTO! A CHI ASPETTA LO STATO ITALIANO A INVIARE IN BREVISSIMO TEMPO UN COMMISSARIO PREFETTIZIO A MANFREDONIA?
    OPPURE SE NON LO FA RIBELLICAMOCI E ANDIAMO SOTTO IL COMUNE!!
    MA QUESTA E’ FOLLIA! CI HANNO ROVINATO A VITA!!

  6. Ed ecco smascherati i più grandi messia della spesa pubblica sipontina finalizzata al consenso elettorale! Mo so -vostri, con la C.d.C non si scherza.

  7. Hanno distrutto la nazione dal governo centrale ai comuni tipo Manfredonia! E hanno il coraggio di criticare la Raggi! Vergognatevi incapaci!

  8. Ho riposto la massima fiducia in voi nel 2015, ebbene le notizie le veniamo a sapere dal movimento 5 stelle e non dal Comune. Ok la prossima volta voterò il movimento 5 stelle.

  9. TRA IL SERIO E IL FACETO!

    Non ci posso credere!!!!!

    Un fulmine a ciel sereno!

    Una spy-story!

    E’ mai possibile che “La Corte dei Conti, il 9 agosto scorso, ha inviato al Sindaco una nota di ben 10 pagine, con 28 punti di richieste di chiarimenti per situazioni di evidente criticità del bilancio e della contabilità comunale sui rendiconti degli esercizi finanziari 2011-2014”?

    Il 9 agosto?

    In mezzo alle vacanze estive tra un tuffo e l’altro, nel mare più blu ……e quindi non in quello di Manfredonia?

    Non si fa così all’uomo.

    Per inviare la nota bisognava almeno aspettare l’apertura della scuola, quando si è pronti mentalmente e si ha più tempo da dedicare a queste scocciature!

    Diciamolo chiaramente, questa nota della Corte dei Conti al Comune di Manfredonia è un atto

    “di strumentalizzazione”

    di “puro sciacallaggio”,

    “qualunquistico”,

    “demagogico”,

    “populista”,

    proveniente da un Organo dello Stato formato da giudici

    “incompetenti”,

    “invidiosi” e

    “gufi”

    che “spargono odio”

    tra la pacifica popolazione e, ammettiamolo, anche con chiare mire elettorali (mettendo in cattiva luce il PD locale alle elezioni del 2020!) nei confronti dei

    “migliori uomini politici della Provincia di Foggia”

    e non solo!!!

    …per non parlare degli inesistenti, pasticcioni ed inconcludenti attivisti e portavoce del M5S di Manfredonia, che

    “aprono bocca senza studiarsi le carte”!!!

    Tutti noi cittadini di Manfredonia, comunque, davanti a quest’attacco dei Giudici della Corte dei Conti – che hanno avuto l’ardire di mettere in discussione l’operato di 6 anni e mezzo dell’ ottimo Assessore al Bilancio del Comune di Manfredonia: Pasquale Rinaldi – dovremmo scendere in Piazza e difendere lui, l’Assessore, il Sindaco che l’ha nominato e confermato, la Giunta scorsa e quella attuale, il Consiglio Comunale scorso e quello attuale, perché hanno sempre approvato i Bilanci a preventivo e a consuntivo del Comune, (senza batter ciglia e negli interessi della nostra comunità) e, se si vuole esagerare, …….i consiglieri di maggioranza PD di allora e di oggi da questi attacchi ignobili!!!!

    Ma come, noi eravamo rimasti fedeli e fiduciosi (tifosi ed acritici) alla dichiarazione ufficiale del Sindaco del 4 MAGGIO 2015 (alla vigilia delle elezioni del 31 maggio 2015):

    “I bilanci (del Comune di Manfredonia) nell’arco di questi anni sono stati bilanci di CONSAPEVOLEZZA E DI RESPONSABILITA’, di SCELTE PONDERATE al fine di assicurare gli indirizzi programmatici nel RISPETTO DEGLI EQUILIBRI CONTABILI…..”

    CHIUNQUE DICA IL CONTRARIO, FA SCIACALLAGGIO E STRUMENTALIZZA A FINI ELETTORALI”. (Testuale!)

    https://www.statoquotidiano.it/04/05/2015/spese-comune-manfredonia-riccardi-facciamo-chiarezza/329632/

    Ad occhi chiusi, S I C U R A M E N T E , avrà ragione il Sindaco, visto che le tasse comunali da 5 anni a questa parte non sono aumentate e tutti noi che le paghiamo, pochini in verità, lo possiamo ben dire!

    Passando al serio!

    Dall’elenco delle criticità scritte nella nota appaiono queste due voci:

    – nel periodo in esame, come già accaduto nei precedenti esercizi, sono presenti sistematicamente forti squilibri relativi alla parte corrente del bilancio e, negli anni 2011-13, il Comune ha utilizzato ingenti entrate eccezionali, che

    IN PARTE RISULTANO NON RISCOSSE,

    per finanziare spese correnti ordinarie (la Corte definisce grave tale situazione);

    – l’Ente presenta enormi difficoltà di carattere strutturale in termini di liquidità e che la gravissima situazione descritta sembra derivare dalla

    SOSTANZIALE INCAPACITÀ DELL’ENTE DI RISCUOTERE LE ENTRATE

    e da pagamenti di importo superiore alle riscossioni;

    Nella riscossione ordinaria dei tributi locali, questa enorme diseguaglianza tra contribuenti è inaccettabile!

    Noi siamo in una terra felice e spensierata, ma il fatto che ci siano larghe fasce di persone CHE NON PAGANO REGOLARMENTE LE TASSE LOCALI mi ricorda un po’ Corleone (mi scuso per i benpensanti per l’accostamento ingiurioso!).


    —–

  10. Sindaco cerca di trovare il coraggio di fare la dichiarazione di dissesto e appreso chiudi gli occhi e firma le dimissioni e così te ne vai a vivere dal tuo amico !

  11. Leggendo
    il serio/grottesco interessantissimo e prezioso intervento di uno di noi, mi viene prima da ridere e poi da piangere. Pur con ironia il dardo miciadiale ha colpito il bersaglio, la verità. Un verità sconcertante che gronda sangue e sudore dei cittadini contribuenti. Una situazione raccapricciante, preoccupante mentre siamo costretti a tenerceli questi irresponsabili keinessiani sipontini in attesa che lo Stato faccio lo Stato. Gente come loro han rovinato questa ex bellissima nazione spendendo soldi a destra e a manca senza preoccuparsi e alimentando cosi anche il mostruoso debito dello Stato italiano, oltre che a strozzarci di tasse, tasse che pagano solo i soliti noti.

  12. Caro Flavio. È ovvio, scontato che qualora vengano accertati illegiti sul bilancio comunale e eventuali distrazioni di fondi non solo l amministrazione si deve dimettere ma si devono anche attivare le procedure per l eventuale risarcimento del danno.
    Considera comunque che nel caso un cui ci siano dei dati certi da parte della corte dei conti l amministrazione credo venga sciolta senza attendere che il Sindaco si dimetta.

    Vedi Flavio se tu come tanti altri credi che io faccia l Avvocato del Sindaco, ti sbagli di grosso.

    Io non ho ne interessi con il Sindaco ne con la pubblica amministrazione.

    Se la tua richiesta di sapere il mio parere è in merito ai fatti di Pescara, ti ripeto e ripeto per l ennesima volta che il nostro ordinamento giudiziario non prevede che un uomo indagato ,prima che un tribunale non sentenzi la sua colpevolezza si debba dimettere da cariche pubbliche. Ovvio a meno che non venga preso in flagranza di reato.

    Per il resto io ne sono in linea con le politiche di questa amministrazione (tranne per gli interventi di opere pubbliche) ma quel che è più grave che non sono neanche in linea con l opposizione.

    E visto che prima di andare a criticare nelle case degli altri io critico a casa mia ti dico che vorrei una opposizione che non solo sia brava a prendere carta penna e calamaio e scrivere contro l amministrazione solo per sete di giustizia (che in Italia poco esiste) ma vorrei una cazzo di opposizione che attaccasse il sistema mediticamente, coinvolgendo il popolo anche per questioni serie che ti ripeto anche se adesso mi diranno che sono patetico e ripetitivo.

    Ospedale
    Sviluppo socio economico
    Incubatore di impresa
    Disoccupazione
    Decoro urbano
    Lista
    Agricoltura
    Pesca
    Ecc ecc

    Se l opposizione serve solo a far cadere la maggioranza e non è in grado di iniziare un percorso per la città.. È una opposizione che a me non interessa e domani se mai andrà a governare la sua incapacità imballera’ ancor più la città nei suoi problemi.

    Chiaro Flavio&co.

  13. Forse loro signori si sono scordati che da maggio 2015 c’è un’opposizione ed è quella dei cittadini!

    No,no, il sindaco dice che sono dei dilettanti della politica, non sono capaci di presentare una sola proposta, come possono fare opposizione?

    Caro sindaco le proposte sono nel programma elettorale del Movimento 5 Stelle, basta attuarle in parte per evitare uno sperpero di denari.

    L’opposizione la fanno tutti i giorni i cittadini che chiedono al Movimento 5 Stelle di essere rappresentati dai portavoce nelle Istituzioni.

    A questo punto,D’Ambrosio, si dovrebbe chiedere se l’inesperienza fa meno danni dell’esperienza.

    Alcuni della maggioranza dovevano fare un’atto di coraggio: Questo bilancio (2014) non l’ho prodotto io e quindi non lo voto,invece tutti zitti quando parla il RE.

  14. Mi sa che Scarlatella ha la coda di paglia.

    Flavio gli chiede un commento e lui dice di non essere l’avvocato del sindaco. Mah.

    A questo punto credo non ci siano più dubbi.
    Antonello Scarlatella è ufficialmente l’avvocato difensore del sindaco, su Stato Quotidiano ovviamente.

  15. Alemanno e Marini sono dei dilettanti confronto a questi. La loro fortuna è che sono in Italia, stato di diritto che si conclude sempre con una sofferta “PRESCRIZIONE”. A Manfredonia siamo alle solite, rimaniamo stupiti davanti alla scoperta dell’acqua calda; eppure la cosa era stata annunciata da tempo ( relazioni sofferte dei revisori dei conti del comune e ” suggerimenti” più volte espressi dalla C. D. C. Ora siamo alla resa dei conti? Sono bravi e la stessa neo-dirigente del bilancio non fatichera’ molto a dimostrare la illeggittimita delle richieste della C. D. C. se così non sarà credo che la via del commissariamento sarà inevitabile, così come tutte le relative ripercussioni economiche nei confronti di coloro che hanno approvato coscentemente o no l’operato di quest’amministrazione.
    Certo che è un brutto periodo per il nostro sindaco e la sua corte, nubi da nord (Pescara) e nubi da sud ( C. D. C. di Bari) che fanno presagire tempi burrascosi.

  16. “É tempo di migrare, rinnovato hanno le verghe d’avellano” in una famosa poesia, mi sembra sia del Pascoli, I pastori si preparano alla transumanza ( per i meno dotti, la transumanza e la migrazione del gregge verso i pascoli migliori) facendo il parallelismo sarebbe ora che i componenti di quest’amministrazione migrassero restituendo dignità a questa cittadina che non merita ciò che gli sta accadendo. Come dice il buon banana in c… o cadiamo sempre dalle nuvole come se queste cose ma i primi complici siamo noi cittadini che li votiamo

  17. Poco più di 52.500.000. Quisquiglie..e non ci fermiamo certo a questa ridicola cifra. Su, su c’ è ancora tempo, quattro anni ancora per incrementare il debito, non ponete limiti al sindaco, perché lui saprà benissimo come spendere i prossimi milioni di euro. Tanto signor sindaco non si preocuppi c’è
    l imu, la tasi,i la tarsu, l addizionale IRPEF e una miriade di altre tasse che questi straccioni, scansafatiche di sudditi ignoranti, qual noi siamo, non vogliamo pagare. Pidocchiosi come osiamo fare i conti in tasca al sindaco, che spende il nostro denaro? Proponiamo al sindaco di fare una telefonata a malago’ . offeso dal rifiuto da parte della tirchia raggi, e gli proponga di fare le olimpiadi a Manfredonia. Paghiamo tutto noi. I miliardi ci sono. E i giochi , il nostro amato sindaco gli organizza con malago’ e caltagirone e con qualche imprenditore locale. Carina come idea? Orsù sig. Sindaco faccia questa telefonata. .. A Roma ci sono tanti personaggi che condividono le sue scelte contabili…chiamamole di economia espansiva…..e in bocca al lupo.

  18. & co. Senti non fare il buffone. Il giochetto di denigrare gli altri che esprimono il loro pensiero firmandosi, lo fanno i bambini. Se hai delle tesi o opinioni in risposta al mio commento OK. Diversamente fai silenzio BIMBO.

  19. Banana in c.lo, continui a scrivere caxxate ripeto, se non ti levi la banana nel c.lo difficilmente dirai qualcosa di sensato.

  20. x il caro Giorgio
    credo che tu soffra d’invidia e che ti piaccia la banana, scordatelo non sei il mio tipo se proprio non puoi farne a meno rivolgiti altrove hai tanta scelta attorno a te..
    capisci a me …..

  21. Ma Cristiano Romani ed il suo gruppo su tutto questo non dicono nulla…o non sono stati ancora informati? Aaaahhh, scusate, mi diconoche stanno rincorrendo i topi.

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.