Edizione n° 5172

BALLON D'ESSAI

VELENO // Noemi Bocchi risponde a Ilary Blasi “Unica”: “Cose che non valgono niente”
1 Dicembre 2023 - ore  17:52

CALEMBOUR

GOSSIP // “La tengo como todas”! Elodie cita Laura Pausini sul vestito troppo corto
2 Dicembre 2023 - ore  09:45
/ Edizione n° 5172

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Gargano. Ragazzi uccidono un’anatra e pubblicano il video. “Chi sa parli”

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
22 Settembre 2023
Gargano // Manfredonia //

Foggia, 22 settembre 2023 – Ancora un episodio di violenza sugli animali che vede come protagonisti una sfortunata anatra e un gruppo di giovani. Secondo quanto ricostruito dalle chat in cui è stato segnalato, il fatto sarebbe avvenuto a Rodi Garganico, in provincia di Foggia.

La violenza si è consumata su una strada e ripresa in un video poi pubblicato su Instagram.

Nel filmato, che poi è stato fatto girare in alcuni gruppi WhatsApp e in questo modo è arrivato a LNDC Animal Protection, si vede l’animale già in difficoltà su un marciapiede e un gruppo di 4 ragazzi che si avvicina e uno di loro inizia a infierire con un bastone o una spranga sul volatile fino a ucciderlo.

Purtroppo non è facile risalire all’identità dei ragazzi, perché non si vedono chiaramente in volto e il profilo Instagram è privato, ma LNDC Animal Protection ha subito attivato i propri legali e sporto denuncia contro ignoti nella speranza che la Polizia Postale riesca a identificare quanto meno il proprietario dell’account su cui il video è stato pubblicato.

“Torno ancora una volta a lanciare l’allarme sulle nuove generazioni perché i tanti fatti di cronaca di questo tipo registrati nell’ultimo periodo dimostrano che c’è una vera e propria emergenza.

Pensare che queste siano soltanto bravate o ragazzate è ingenuo e pericoloso, perché è ormai scientificamente provato che i soggetti che compiono questi atti in gioventù hanno grandi probabilità di replicarli in maniera sempre più violenta in età adulta anche nei confronti delle altre persone.

Le famiglie e le istituzioni devono capire che educare i ragazzi al rispetto della vita non è soltanto un modo per tutelare gli animali – che dovrebbe già essere un motivo sufficiente, in un Paese civile – ma anche un modo per evitare che questi giovani crescano come individui sociopatici e pericolosi per tutta la collettività. È quindi necessario intervenire in maniera decisa e tempestiva, non soltanto punitiva ma con percorsi di riabilitazione e di rieducazione”, commenta Piera Rosati – Presidente LNDC Animal Protection.

Per questo motivo, LNDC Animal Protection chiede a tutti i cittadini di Rodi Garganico e dintorni di aiutare a identificare i soggetti coinvolti in questo gravissimo episodio. Le segnalazioni, anche anonime, possono essere inviate all’indirizzo avvocato@lndcanimalprotection.org.

5 commenti su "Gargano. Ragazzi uccidono un’anatra e pubblicano il video. “Chi sa parli”"

  1. Parliamo dell’uccisione di un pennuto ma non parliamo di Angelo Riccardi. Se va bene per voi? Per me no.!

  2. Parla tu di Angelo Riccardi, io preferisco provare a dimenticare lui e tutti i guai che ci ha procurato.

Lascia un commento

“L’atteggiamento di fondo della mia vita è stata la passione. Per realizzare i miei sogni ho agito sempre spinto solo dalla passione." (Roberto Baggio)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.