Edizione n° 5310
/ Edizione n° 5310

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

CARABINIERI Manfredonia. “Carabinieri, c’è un signore che sta rubando, sta nel negozio”: 2 arresti

A cura dei Carabinieri della Compagnia di Manfredonia

LEGGI ANCHE //  FURTO // Manfredonia. Beccati a rubare merce in un negozio, addetta alle vendite chiama CC: 2 arresti
AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
22 Novembre 2023
Cronaca // Manfredonia //

MANFREDONIA (FOGGIA) – I Carabinieri della Compagnia di Manfredonia (FG) hanno arrestato in flagranza di reato un 37enne del luogo e un 41enne di origini tunisine per furto aggravato in concorso.

I due indagati avrebbero fatto ingresso nella serata, durante l’orario di apertura, all’interno di un negozio, asportando merce del valore di poche centinaia di euro.

L’addetta alla vendita, accortasi del furto in atto attraverso il sistema interno di videosorveglianza, ha prontamente contattato l’utenza d’emergenza 112, fornendo preziose informazioni che hanno consentito ai Carabinieri di intervenire tempestivamente e bloccare i due arrestati mentre stavano uscendo dall’esercizio commerciale.

Indosso ai due indagati, nel corso di una perquisizione personale, sono state rinvenute sia la refurtiva, restituita ai titolari del negozio, che di un paio di tronchesine con cui sarebbero state rimosse le etichette antitaccheggio dagli articoli rubati.

Gli indagati, a carico dei quali sono stati acquisiti gravi indizi di colpevolezza, non possono essere considerati colpevoli fino alla condanna definitiva.

FOTOGALLERY STATOQUOTIDIANO

 

Ph: STATOQUOTIDIANO

1 commento su "Manfredonia. “Carabinieri, c’è un signore che sta rubando, sta nel negozio”: 2 arresti"

  1. ..non possono essere considerati colpevoli….

    Ma se sono stati presi con la refurtiva, finiamola con questa cretinata, e li mettessero in GALERA.

Lascia un commento

“I coraggiosi agiscono, i pavidi desistono.” Luigi Giuseppe Bruno D'Isa

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.