Cronaca

Freddo e maltempo: morto un ivoriano ad Arpinova, disagi Trenitalia


Di:

Immagine d'archivio da MeteoGargano.it

Immagine d'archivio da MeteoGargano.it

Foggia – DISAGI in Capitanata per il ghiaccio e la neve. Già da domenica mattina la neve è ricomparsa sul Gargano e sui Monti Dauni. Interessati i comuni di San Marco in Lamis, San Giovanni Rotondo e Monte Sant’Angelo sul Gargano,  e quasi tutti i centri del Sub Appennino Dauno, dove si sono registrate le precipitazioni più abbondanti. Temperature rigide in diversi comuni: nella notte -4 a Monte Sant’Angelo e -3 sui Monti Dauni. Ivoriano morto per assideramento. Ad Arpi Nova, una borgata a pochi chilometri dal capoluogo dauno, un giovane immigrato della Costa d’Avorio è stato trovato morto dalla polizia, forse per assideramento, in un piccolo casolare di campagna. Secondo prime informazioni, il 21enne avrebbe tentato di ripararsi dal freddo nel capannone, dove però la temperatura rigida della notte, sotto lo zero, non gli avrebbe dato scampo. Il giovane ivoriano non aveva un permesso di soggiorno in Italia e lavorava come bracciante agricolo. Accanto al corpo senza vita dell’africano, sono stati trovati anche i resti di un fuoco. L’allarme alle forze di polizia sarebbe stato dato con una telefonata anonima.Disagi ferrovie: Le Ferrovie dello Stato hanno soppresso circa 350 treni, lo 0,3% sulla lunga percorrenza e il 5,6% nel regionale, “soprattutto per le condizioni climatiche in alcune regioni del Nord e Centro-Nord, ma non c’é stata alcuna interruzione sulla rete né in alcuna stazione”. Lo ha detto l’amministratore delegato di Fs, Mauro Moretti assicurando che finora non c’é stato mai alcun problema di sicurezza. “Siamo in emergenza – ha sottolineato – ma siamo forse l’unico Paese in Europa che non ha bloccato pezzi di rete. C’é l’impegno a fare il minimo di soppressioni, a mantenere aperta la rete e, soprattutto, ora che siamo a ridosso del Natale, a garantire l’arrivo a destinazione pur in ritardo”. Moretti ha infatti spiegato che, a causa del maltempo, è possibile che i treni possano anche fermarsi per problemi elettrici e dunque non essere riscaldati. Ritardi di ore anche per i treni da Tarvisio a Trieste. In molti comuni della pianura veneta le scuole sono rimaste chiuse. Sono diversi poi i treni che viaggiano verso il capoluogo lombardo con ritardi sensibili: di quasi cinque ore l’Intercity da Bari, di quattro ore l’Intercity da Crotone e di quattro ore e mezza, l’espresso da Lecce. Oltre due ore, invece, il ritardo accumulato da un regionale in arrivo da Sestri Levante.

Freddo e maltempo: morto un ivoriano ad Arpinova, disagi Trenitalia ultima modifica: 2009-12-22T05:02:23+00:00 da Girolamo Romussi



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This