Capitanata

Foggia, in settimana la Giunta. Ecco i probabili nomi


Di:

Il sindaco di Foggia, Gianni Mongelli.

Foggia – SONO SOLO voci ma trovano conferme su conferme. L’amministrazione foggiana, che dovrebbe essere ufficializzata prima del consiglio comunale di giovedì, sta prendendo corpo un’ora dopo l’altra, per una composizione di Giunta che, pur rinnovata negli uomini, continuerà ad essere un ossequio rigoroso alla manualistica spartitoria impostata dal Cencelli. Così, si parte della conferme. Che ci saranno e non saranno poche. Né i partiti né Gianni Mongelli vogliono (e possono) rinunciare ai cosiddetti ‘assessori eletti’. Restano senza dubbio in amministrazione Pasquale Pellegrino (UdCap), Federico Iuppa (Psi) e Pasquale Russo (Partito Democratico). Ci entra, a seguito di dislocazione, Raffaele Piemontese che lascia la cadrega di numero uno del Consiglio Comunale e, con ogni probabilità occuperà quella al bilancio, malgrado i mugugni dl suo stesso partito. Un punto interrogativo, a proposito di eletti, resta su Nando Frattulino. Lui, eletto nelle liste dell’Unione di Capitanata, potrebbe essere costretto a lasciare spazio. Tutto dipenderà, in realtà, dalla buona riuscita di discorsi trasversali. Innanzitutto, quello riguardante la presenza della compagine femminile. Scendono, a tal proposito, le quotazioni di Chiarastella Fatigato. Nei giorni scorsi, un importante consigliere comunale della sinistra la dava per certa titolare dell’Urbanistica. Nelle ultime ore è stato il sindaco stesso a intimare l’altolà, escludendola di fatto dai giochi. Se non si dovesse trovare la quadra su altre quote rosa (certa la presenza di Maria Rosaria De Santis. Per lei è già pronta la Cultura, e potrebbe rispuntare il nome di Rita Amatore), allora la più probabile delle nomine sarebbe quella di Anna Rita Palmieri. Consigliera Udcap, è la più classica delle soluzioni interne. Ma la compagine di Franco Di Giuseppe sta spingendo forte Enzo Pelulli (anche lui membro dell’assise consiliare). Dovessero entrare entrambi, sgombrerebbero il campo sia Matteo Morlino che, appunto, Frattulino.

Presidenza del Consiglio, tre in corsa. La soluzione alternativa potrebbe essere l’ingresso di Pelulli al posto di Piemontese, con dirottamento della sola Palmieri nell’amministrazione. Ma non c’è la piena convinzione da parte di Mongelli. Infatti, resta da incasellare anche il tassello Moderati e Popolari. La formazione, piccola per rappresentanza, ma consistente a livello di preferenze, vuole visibilità. Claudio Sottile e Paolo De Vito attendono riscontri. Per mesi, sono stati in primissima fila nella battaglia per il rimpasto. Ora che la linea dei conti è stata tirata, non ci stanno a rimanere con il cerino fra le mani. Mongelli vedrebbe Sottile (che fu assessore con Ciliberti all’Istruzione prima e ai Servizi Sociali poi) come Presidente del Consiglio. Ma, come detto, c’è da far quadrare il cerchio, senza dimenticare che, nei giorni scorsi, la carica era stata accostata al nome di Peppino D’Urso.

Pd. In giunta, ma non è semplice capire come e dove, è dato Sergio Clemente. In fondo, è stato il primo, ad ottobre, a rivangare il pensiero stupendo della Giunta degli eletti. Il Pd non salta di gioia quando sente il suo nome. La sua ‘diserzione’ (è fra i 9 ribelli) è evidente. D’altra parte, Clemente è un portatore di preferenze e non può essere accantonato a cuor leggero. Il pd potrebbe decidere di sostituirlo al sacrificante Angelo Castelluccio. Con la sua, cadrà nel cesto anche la testa di Gino Fiore (al cui posto dovrebbe scalare Russo). Sempre in casa democratica, Mongelli ha archiviato il sogno di mettere in amministrazione Francesco Boccia. Il due volte sfidante di Vendola ha ribadito l’intenzione di aiutare il sindaco nel difficile compito della quadratura dei bilanci. Lo farà però da esterno, in qualità di consulente a titolo gratuito.

Sinistre. Altro nome ormai appurato è Pippo Cavaliere, della Fondazione Buon Samaritano. Indicato dai nove ribelli, gradito in particolare da Socialismo Dauno, entrerà al posto di Vinicio di Gioia (Psi), di cui prenderà il posto ai Lavori Pubblici. A secco dovrebbe rimanere SeL, il cui potere contrattuale, nonostante il rodato tandem Vendola-Mongelli, lo stesso che ha condotto all’ingresso di Raphael Rossi tra le fila dei manager dell’Ente, resta ai limiti dell’inconsistenza.

Foggia, in settimana la Giunta. Ecco i probabili nomi ultima modifica: 2012-01-23T18:36:23+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • avv. Eugenio Gargiulo

    Curriculum vitae dell’ avv. Eugenio Gargiulo:
    Avvocato civilista. Nato a Foggia il 24 aprile 1970.
    Laureatosi con il massimo dei voti presso l’Università degli Studi di Bari, è stato uno dei più giovani legali italiani a conseguire , a soli 25 anni, l’abilitazione alla professione forense, presso il Distretto di Corte di Appello di Bari.
    Nel 2000 è balzato agli onori della cronaca nazionale in quanto escluso da un concorso pubblico per dirigenti con la menzione di “sovradimensionato rispetto all’incarico da ricoprire”.
    Nel 2010 ha pubblicato un libro ” La Giustizia è amministrata in nome del popolo italiano”.
    Ha scritto per riviste giuridiche di settore quali “Studium Iuris” (edito dalla Cedam di Padova) e sul web per la famosa testata che si occupa di diritto “overlex.com”.
    Dal 2008 al 2011 è stato “proclamato” dalla Google Zeitgeist il “legale italiano più cliccato sul web” ; e nel 2011 “il legale europeo con maggiori contatti in Internet”.
    Ospite in numerosi programmi televisivi nazionali come il “Maurizio Costanzo Show”(Canale 5) ed “Uno Mattina” (Rai 1), ha offerto “contributi” in tema di diritto sportivo anche per le testate giornalistiche televisive nazionali “Sky Sport 24” , “SI live 24” e “Top Calcio 24”.
    Esperto in diritto civile, sportivo ed appassionato di informatica ( sua la definizione di “moderno avvocato del web 2.0” )attualmente collabora per seminari formativi con le Università degli Studi di Bari e di Foggia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This