Politica

Ecotassa, Marmo “Si tassino gli amministratori”


Di:

Bari. “Tassare gli amministratori che non operano per incentivare la raccolta differenziata senza gravare oltre sulle tasche dei cittadini. E’ questo l’invito che rivolgiamo alla Giunta regionale, all’indomani dell’approvazione in Commissione del ddl sull’ecotassa, che prevede una maggiorazione del 20% a carico dei Comuni che non raggiungono gli obiettivi della raccolta”. Lo dichiara il presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia, Nino Marmo.

“Non è concepibile –prosegue- un aggravio di costi a carico degli utenti, laddove esistono Comuni che non attuano alcuna iniziativa né per sensibilizzare alla differenziata né per agevolare il conferimento (con pochissimi bidoni sparsi per le città). Le tasse sui rifiuti sono già salate e non è sanzionando la collettività che si sproneranno i cittadini a differenziare. Nei Comuni dove si effettua la raccolta porta a porta, gli obiettivi si raggiungono e si superano virtuosamente; laddove, invece, le amministrazioni sono ferme, non si porta a casa alcun risultato. E’ evidente, dunque, che l’unico modo utile su questo fronte sia obbligare gli enti locali a far fronte alle maggiorazioni dell’addizionale col bilancio proprio, senza aumentare il gettito a carico dei cittadini, o limitandone la capacità di spesa. Su questo –conclude Marmo- si incentrerà il nostro impegno una volta che il provvedimento giungerà in aula per l’approvazione definitiva”.

Ecotassa, Marmo “Si tassino gli amministratori” ultima modifica: 2018-01-23T17:34:48+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This