Manfredonia
Nota stampa

Manfredonia, basket. C Silver: amarezza supplementare


Di:

Manfredonia, 23 gennaio 2018. Ci sono sconfitte davvero insopportabili, maturate al termine di una partita persa in modo inaccettabile.

La Silac Angel che esce sconfitta dopo ben due over-time per 105-102 dalla trasferta di Monopoli è esattamente in questa situazione.
Un risultato negativo maturato solo nei secondi finali del secondo tempo supplementare, dopo aver disputato una gara sostanzialmente equilibrata gestita a tratti con autorevolezza.Ma andiamo con ordine.

La Silac in campo schiera capitan Gramazio in cabina di regia, Sansone e Rubbera in posizione di guardia e Jonikas e Vorzillo sotto le plance, risponde Monopoli con Torresi, Paparella, Formica, Osmatescu e Elksnis.

Buona la partenza dei padroni di casa con Torresi (28), risponde Sansone (25) e il primo periodo si chiude 20-18 per i padroni di casa.Nella seconda frazione sono i lunghi Barnaba (10) e Elksnis (17) a farla da padrone, ma i contropiedi di Rubbera (21) e le realizzazioni di Vorzillo (15p + 12r) riducono da -12 a -6 il gap di svantaggio all’ intervallo.

Il tabellone luminoso segna 41-35 alla pausa lunga.Avvio di energia per Jonikas (27), autore da fuori e da dentro l’area di 11 dei 20 punti di squadra in questo parziale. Manfredonia chiude avanti seppur di un solo punto la frazione. 54 – 55 in una gara “thriller“ degna della migliore delle sceneggiature del maestro Alfred Hitchcock. Il quarto periodo è caratterizzato dalla pioggia di triple che si abbatte sul Melvin Jones di Monopoli, le difese stringono in area ma la palla è ribaltata in maniera egregia da entrambe le squadre che trovano chirurgiche realizzazioni “piedi a terra”. Il parziale è 23-22 per Monopoli, che equilibra il punto in piu del Manfredonia della precedente frazione. Sansone non trova il coniglio dal cilindro all’ultimo possesso, ed è overtime sul 77 pari.Rubbera e Gramazio (6p + 11r) provano a dare l’ultimo scatto di reni per il fotofinish, ma è ancora capitan Torresi a riprendere per la coda la gara è impattarla sull’ 89 pari, nonostante l’ultimo tiro di Jonekas che non trova il fondo della retina.Le forze sono esigue, la situazione falli per Manfredonia critica, Gramazio e Vorzillo fuori per limite massimo raggiunto, doppio antisportivo con conseguente espulsione per Sansone e tecnico alla panchina dei bianco-azzurri. Santiago Paparella (18) esperta guardia avversaria è chirurgico dalla linea della carità e con un 6\6 in questa frazione di gara segna il gap decisivo, e alla sirena finale il match si conclude sul 105-102.Coach Totaro al termine della gara deve ammettere la sconfitta dopo 50 minuti di battaglia sportiva: “Abbiamo disputato una partita di grande sacrificio, arrivando poco lucidi nel finale, nel supplementare oggettivamente non ne avevamo più e ci siamo bloccati. Peccato perché con un po’ più di attenzione avremmo parlato di una vittoria invece di rammaricarci per la sconfitta, tuttavia non posso che vedere il bicchiere mezzo pieno.

I ragazzi hanno lasciato sul campo tutto quello che avevano e non posso che ringraziarli. C’è chi gioca sul dolore da settimane senza battere ciglio, chi rientra da infortuni con un allenamento, chi ha comunque voluto esserci nonostante fosse impossibilitato ad entrare in campo come Nicola Padalino. Non è la prima partita che non riusciamo a chiudere per colpa di singoli episodi. Fuori casa, in questo campionato, è difficile vincere, per cui dobbiamo essere bravi a chiuderla prima. Ogni pallone deve essere centellinato, abbiamo perso palloni importanti in momenti decisivi. C’è bisogno di lavorare, è stata un’occasione importante che non abbiamo colto. Il risultato della domenica non arriva solo per quello che accade durante la partita, avremo bisogno di lavorare con più serenità durante la settimana cosa che purtroppo non sta accadendo.

Complimenti comunque a Monopoli che è stata cinica nello sfruttare la situazione, per noi c’è molto di rammarico, ma il basket è così e dobbiamo accettarlo. “In settimana la squadra biancoazzurra cercherà di recuperare tutti gli acciaccati e di mettere in agenda i preparativi per affrontare il prossimo impegno di domenica 28 contro la capolista Ceglie.Palla a due ore 18 al “PALASPORT 2006” di Ceglie Messapica.TABELLINI:ACTION NOW! MONOPOLI 105 SILAC ANGEL MANFREDONIA 102Parziali: 20-18, 21-17, 13-20, 23-22 – T.S.(12-12, 16-13)ACTION NOW! MONOPOLI: Torresi 28, Paparella 18, Formica 6, Osmatescu 9, Donzelli 6, Preite 9, Calisi, Miccoli ne, Annese 2, Barnaba 10, Elksnis 17, Mirone ne.. ne. – All: Lezzi.SILAC ANGEL MANFREDONIA: Sansone F. 25, Vorzillo M. 15, Padalino A. 8, Gramazio U. (K) 6, Rubbera P. 21, Jonikas D. 27, Padalino N. ne, Prencipe M. ne, Fatone A. ne, Rubbera B. , Ba, Miscio ne – All: TotaroArbitri: A. Lenoci, C. Grieco.

Area comunicazione SSD basket Angel Manfredonia

Manfredonia, basket. C Silver: amarezza supplementare ultima modifica: 2018-01-23T10:36:20+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This