Capitanata
Paglialonga "La stazione dei carabinieri diventi Tenenza".

Orta Nova. Incendio alla Scuola dell’Infanzia Puccini: appello

"Mi sono fatto portavoce in Consiglio comunale di una proposta di potenziamento delle forze dell’ordine"


Di:

Orta Nova. Ancora un atto vandalico al pubblico Patrimonio, questa volta presso la scuola dell’infanzia “Piccinni” nella giornata del 22 gennaio. E nella mattinata del 23 non è stato possibile consentire l’ingresso nell’edificio dei piccoli discenti.

Gli operatori della Polizia municipale sono intervenuti tempestivamente a seguito della segnalazione di un incendio all’interno del cortile della scuola arrivata grazie a cittadini presenti in zona.

Sul posto, le forze dell’ordine hanno rilevato la presenza di tre contenitori della raccolta di rifiuti in fiamme.

Sono state quindi spente le fiamme che avevano ormai raggiunto il quadro elettrico.

Sono in corso indagini al fine di stabilire la natura dell’atto e di riferire alla competente autorità giudiziaria.

Gli episodi di violenza, atti vandalici e di mancato rispetto della legalità continuano quindi.

Nei giorni scorsi, era giunta la denuncia di una mancata attenzione da parte delle istituzioni locali del movimento politico-culturale ortese L’Orta Nova che vorrei che così si è espresso a proposito degli arresti avvenuti il 15 gennaio dei dieci indagati appartenenti ad una nota associazione a delinquere ortese

“Determinante è stata la denuncia dei titolari di una farmacia agricola ortese che, minacciati di non incassare gli assegni con cui era stata pagata la merce venduta, hanno invece avuto il coraggio di alzare la testa e ribellarsi. Un gesto così forte, purtroppo isolato, non può e non deve passare inosservato. Vogliamo che arrivi loro la nostra ammirazione e il nostro sostegno, consapevoli delle difficoltà celate dietro questa importante scelta. Probabilmente, se vivessimo in un paese più sensibile alla denuncia di fatti criminosi, i veri protagonisti di questa vicenda, coloro che hanno detto “No!” al ricatto, alla violenza e alla paura che imbavaglia, si sarebbero sentiti meno soli ed esposti. Eppure, il loro passo è stato fondamentale, audace e degno di plauso”.

Il movimento quindi sottolinea la mancanza, secondo il proprio punto di vista, delle istituzioni di Orta Nova che sarebbero colpevoli di indifferenza rispetto all’emergenza criminalità ormai evidentemente problematica.

“Ci rattrista, però, vedere che le istituzioni territoriali abbiano dato scarsa importanza all’accaduto e abbiano riempito lo spazio politico e comunicativo con un silenzio assordante. Allora a nulla valgono le leggi che combattono la criminalità organizzata se dall’altra parte i principali attori istituzionali e politici non condividono certe battaglie. Alcuni in passato hanno parlato – e continuano tuttora a farlo – di emergenza criminalità, ma si può davvero ritenere che sia così? Forse avrebbe più senso parlare di una costante presenza criminale e di una cittadinanza che non vede segni di svolta da parte delle istituzioni, sempre più sorde ai richiami di quei cittadini che a questo sporco gioco non ci stanno”.

“Pensiamo” affermano poi i rappresentanti de L’Orta Nova che vorrei sulla loro pagina Facebook “che fare antimafia significhi scoprire il velo, parlare di mafia, reagire al ricatto e alla mentalità mafiosa e criminale; e chi, meglio di un’amministrazione comunale, può farlo? Si potrebbe partire dalle gare d’appalto, ad esempio, o finalmente dar vita ad iniziative culturali e sociali che possano creare coscienza di un fenomeno negativo che ci costa caro in termini umani, ambientali ed economici“.

Riferisce a tal proposito l’Assessore Paglialonga “Mi sono fatto portavoce in Consiglio comunale di una proposta di potenziamento delle forze dell’ordine per i Cinque reali Siti con l’introduzione di una tenenza ad Orta Nova. So che questa proposta è stata adottata anche dalla stessa Unione. [Unione dei Cinque Reali Siti costituita dai comuni di Orta Nova, Carapelle, Stornara, Stornarella, Ordona e volta alla collaborazione e alla soluzione condivisa di problematiche comuni, ndr.]. Domani siamo stati convocati dal prefetto per parlare di ciò”.

A cura di Daniela Iannuzzi
Redazione StatoQuotidiano.it

Orta Nova. Incendio alla Scuola dell’Infanzia Puccini: appello ultima modifica: 2018-01-23T21:54:12+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This